Alassio, via al terzo lotto di Passeggiata Ciccione

Iniziati i lavori di rifacimento della soletta, della pavimentazione dell'arredo urbano per un importo di oltre 2milioni di Euro derivanti da fondi di bilancio e in larga parte da finanziamenti ministeriali

Ad Alassio sono iniziati in questi giorni i lavori per il rifacimento di due tratti di Passeggiata Ciccione per un importo di circa 2 milioni di Euro.

Pubblicità

“Si tratta di due interventi che vanno a completare il rifacimento del tratto verso Laigueglia della passeggiata – spiega Rocco Invernizzi – uniformando le altezze, i materiali e gli arredi che hanno caratterizzato tutti gli interventi su tutte le passeggiate cittadine. Il primo tratto è quello che interessa anche alcuni stabilimenti balneari: i bagni Miramare, i Walburga i Walter e i Nikade, davanti ad alcuni dei principali hotel della Via Roma. Qui stiamo demolendo l’intera passeggiata, ricostruiremo la soletta, alzandola ai livelli dei tratti attigui, rinnoveremo i sottoservizi, la pavimentazione, aiuole e arredi. Ciò permetterà, nella parte sottostante di alzare e mettere a norma gli spazi dedicati alle cabine degli stabilimenti balneari”.

Analogo intervento nell’ultimo tratto dai Bagni Serra fino alla fine del Corner Beach. Anche in questo caso sarà alzata la soletta e rinnovati i sottostanti spazi delle cabine di quello che, dopo la variazione al Piano Demaniale, diventerà uno Stabilimento Libero Attrezzato Comunale.

Pubblicità

1, 180 mln di euro per il primo intervento, affidato alla Ecogrid, a fronte di un finanziamento Ministeriale di 980mila Euro. 920mila Euro invece l’importo complessivo del secondo intervento affidato alla Icose SpA interamente coperto da finanziamento ministeriale.

“In entrambe i casi – conclude Invernizzi – le imprese hanno iniziato con la demolizione delle solette per poi procedere alla ricostruzione, per completare i lavori entro la metà​ del marzo prossimo”.