Posata a Murialdo la struttura dell’impalcato del nuovo ponte delle Fucine (foto)

È stata posata, tramite una gru, la struttura dell’impalcato del nuovo ponte delle Fucine sul fiume Bormida, in località Pallareto nel comune di Murialdo. “Con le operazioni di oggi – spiega l’assessore alla Protezione civile e alle infrastrutture Giacomo Giampedrone – andiamo a poggiare l’impalcato sulle spalle della struttura, componendo di fatto il ponte che tornerà a collegate le due sponde del fiume. Per questa operazione Regione Liguria ha stanziato più di un 1 milione e 750 mila euro per la ricostruzione dopo che nel 2016 il vecchio ponte era stata travolto dal fiume, lasciando isolate 40 famiglie nelle borgate Conradi e Pallareto. In questo modo andiamo a sanare una profonda ferite sul territorio della nostra regione”.

Il primo intervento in questo senso, immediatamente dopo il crollo, era stato il ripristino del collegamento con un guado provvisorio realizzato in alveo con lavori di somma urgenza.
Regione Liguria ha inoltre finanziato con 145mila euro di fondi delle accise la progettazione di fattibilità tecnico economica e quella definitiva e la demolizione dei resti del vecchio ponte.

“La realizzazione del nuovo ponte delle Fucine, lungo oltre 50 metri, è essenziale per i collegamenti tra le due sponde del fiume – aggiunge Giampedrone – Con le operazioni di oggi siamo in dirittura d’arrivo: l’obiettivo è chiudere il cantiere, dopo il collaudo, alla fine di agosto. Il nuovo collegamento – conclude l’assessore –permette di superare una serie di criticità che erano presenti nella vecchia struttura: non sono presenti pile nell’alveo e il franco idraulico, ossia di spazio libero tra il pelo dell’acqua e il ponte, è compatibile con una quantità d’acqua che, secondo i modelli statistici, può essere presente mediamente una volta ogni 200 anni”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%