DE.CO. Borghetto: giornata dedicata alla produzione locale di pesche

In occasione del rilascio della DE.CO. alla produzione locale di pesche, il Comune di Borghetto S. Spirito ha programmato due iniziative volte a divulgare la conoscenza delle peculiarità ortofrutticole autoctone e a celebrarne la raggiunta Denominazione di Origine Comunale.

Venerdì 30 luglio 2021, a partire dalle ore 15:45, con il patrocinio di Regione Liguria e della Condotta Slow Food di Albenga, Finale ed Alassio, si svolgerà presso il Cinema Arena Vittoria g.c., un convegno per tracciare la storia della produzione di pesche locali – tra cui le varietà Michelini, Dantin, Dessiè, Aurora – per ripercorrere gli anni della diffusione di queste varietà su tutto il territorio nazionale e ribadire l’importanza del recupero delle produzioni agricole nel nostro territorio.

Moderato dal Giornalista Stefano Pezzini, il convegno raccoglierà i ricordi e gli spunti di Davide Michelini – Florovivaista ed Agrotecnico; Roberto Pirino – Delegato dell’Accademia della Cucina per Albenga e il Ponente Ligure e Gianluigi Taboga – Presidente Assoutenti. Partecipano inoltre Giovanni Pazzano – Disegnatore, Decoratore e Cartografo che illustrerà la Mappa Storico – Toponomastica di Borghetto S. Spirito, che dialogherà con Nicola Panizza – Dottore in Scienze Letterarie e Silvestro Pampolini – Memoria storica di Borghetto S. Spirito. In chiusura Roberto Oliva proporrà la proiezione del video fotografico “Scatti intorno alla cartografia storica di Giovanni Pazzano”.

Al termine del convegno si svolgerà un break nell’adiacente giardino di Sala Marexiano, per degustare il gelato dell’Azienda agricola Brignè.

Alle ore 18:30, secondo appuntamento della giornata della DE.CO delle Pesche di Borghetto S. Spirito: “Let it Be” è il titolo del percorso che proporrà il Gruppo Caronte, con una formazione composta da violino, violoncello, arpa, pianoforte e voce, nella storia dei Beatles, dal primo singolo all’ultimo concerto.

“L’occasione del rilascio della De.Co. alle varietà di pesche autoctone – commenta l’assessoreallaCulturaealTurismo Mariacarla Calcaterra – rappresenta un passaggio fondamentale per il recupero ed il rilancio della produzione, sui cui l’Amministrazione è impegnata da tempo. Per sottolinearne l’importanza, abbiamo pensato di coinvolgere la comunità, per raccontare la storia, le fasi e le prospettive di una produzione agricola che costituisce anche un presidio di Sapere e Cultura. Ringraziamo la Regione Liguria per aver sostenuto il progetto, la Condotta Slow Food di Albenga, Finale ed Alassio per averlo patrocinato e l’Associazione Vivi Borghetto per l’impegno fattivo dimostrato” .

I due eventi sono ad ingresso gratuito. Nel rispetto delle norme anti-covid 19 e per garantire la massima sicurezza è obbligatoria la prenotazione del posto a sedere. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare l’Ufficio IAT di Palazzo Elena Pietracaprina, in Piazza Libertà, tel. 338 2186439.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%