Savona, Anpi: “profondo cordoglio  per la morte di Maria Bolla”

Lutto ceri

L’Anpi provinciale di Savona «esprime il proprio profondo cordoglio  per la morte di Maria Bolla, conosciuta da tutti come “storica” presidente dell’ Aned , ruolo che non esaurisce quello che ha significato il suo impegno civile, sociale e politico  per la Sinistra savonese dal Dopoguerra fino ad oggi.»

«Nata in una famiglia antifascista – il nonno fondatore del Partito Socialista, il padre deportato  nel lager di Ebensee  e la madre arrestata nel braccio “politico”  del carcere “Le Nuove” di Torino – Maria  fin da giovanissima fece scelte coerenti con gli ideali e  i valori famigliari:  si iscrisse alla F.G.C.I.  e, sensibile alla condizione della donna, all’ Associazione ragazze italiane, componente giovanile dell’UDI, di cui diverrà in seguito Segretaria provinciale a Genova, partecipò  da protagonista alle battaglie per l’emancipazione femminile.»

«Militante del PCI,  negli anni Sessanta  fu tra  le organizzatrici delle lotte operaie nelle fabbriche del Savonesee  non si sottrasse all’impegno nella mobilitazione di quartiere  che nel 1974-75  si oppose al terrorismo fascista. E non poteva essere diversamente per una donna come  Maria che fu sempre accompagnata nelle sue scelte dagli ideali della Resistenza, la libertà, l’uguaglianza e la solidarietà: nell’Aned  la memoria dei deportati politici nei campi di sterminio, nell’Anpi, in cui fu sempre molto attiva, il ricordo delle lotte partigiane, nell’ISREC il valore della ricerca storica  contro ogni forma di revisionismo.»

«Un impegno intenso e plurale anche nel mondo del volontariato che la vide  amministratrice delegata  delle Opere Sociali e  presidente della SMS Generale,   Maria credeva soprattutto nei giovani e fece della collaborazione con  insegnanti e studenti  uno dei momenti più significativi della sua attività: interventi nelle scuole, progetti, viaggi della Memoria a Mauthausen e a Auschwitz arricchirono il percorso scolastico di molte generazioni».

«E ciò che vogliamo ricordare di Maria è anche la sua capacità di dedicare tanta parte della sua sensibilità, della sua vitalità e del suo tempo alla società, senza che venisse mai meno “la sua presenza” in famiglia, il marito da poco scomparso  – che lei definì in un’intervista “un uomo meraviglioso” – alla figlia Licia e agli amatissimi nipoti a cui l’Anpi è particolarmente vicino in questo momento doloroso.» Il Comitato provinciale dell’ANPI di Savona | Savona, 7 luglio 2021

I funerali avranno luogo Giovedì 8 luglio alle ore 9,30 presso la Parrocchia di Santa Maria Giuseppa Rossello, sita in via Giovanni Amendola (Quartiere Villetta di Savona).


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%