Vaccarezza (Cambiamo!): “la Regione si attiverà con l’Università per la partenza dei corsi per gli insegnanti di sostegno”

Angelo Vaccarezza

L’Università degli studi di Genova ha deliberato l’avvio del Sesto ciclo dei corsi per gli insegnanti di sostegno didattico agli alunni con disabilità, per il quale sono stati stimati 170 posti su Genova e 130 posti a Savona, per un totale di 300 studenti, ottenuti sommando ai vincitori di un nuovo concorso i partecipanti ritenuti idonei della selezione precedente del Quinto ciclo. Al fine di soddisfare l’alto fabbisogno di insegnanti specializzati della nostra regione, il gruppo di Cambiamo! in consiglio regionale, ha chiesto e ottenuto che la Giunta regionale si attivi, nei confronti dell’Università, per velocizzare la partenza dei corsi nel minor tempo possibile.

“Siamo contenti che il presidente Giovanni Toti, l’assessore all’Istruzione Ilaria Cavo, e la Giunta regionale abbiano recepito l’importanza di avere una pronta attivazione dei corsi per gli insegnanti di sostegno, – dichiara Angelo Vaccarezza, capogruppo di Cambiamo! in consiglio regionale – non si tratta solo di consentire a queste persone di avere un’occupazione, che in questo periodo storico è sicuramente un tema centrale, ma anche e soprattutto di rispondere a una domanda che nel nostro territorio si è fatta sempre più crescente”.

“D’altronde anche Regione Liguria lo scorso 4 febbraio, nell’ambito della seduta del Comitato universitario regionale di coordinamento, – conclude il coordinatore regionale di Cambiamo! – aveva espresso parere favorevole sull’avvio dei corsi, chiedendo inoltre, che l’Università di Genova aumentasse il numero complessivo dei posti relativi ai percorsi di specializzazione per le attività di sostegno, in modo da soddisfare il fabbisogno che si è venuto a creare che, come sostiene l’Ufficio Scolastico Regionale, è sicuramente superiore ai numeri stimati in precedenza”.

“L’università, nel corso dell’ultimo comitato regionale di controllo (Coreco) ha dimostrato una grande collaborazione e una risposta pronta per l’avvio dei corsi per gli insegnanti di sostegno a seguito di una domanda sempre crescente, correttamente segnalata anche dalla consulta dell’handicap. – afferma, infine, Ilaria Cavo, assessore all’Istruzione di Regione Liguria – Come assessore all’Istruzione ma anche alle Politiche sociali ritengo che il bando pubblicato e la pronta risposta sia un segnale importante per tutti gli studenti che hanno bisogno di un supporto in più, soprattutto in questo periodo così delicato. Attivati i posti, è sicuramente importante che vengano velocizzati il più possibile i corsi soprattutto per la quota di docenti (130) che sono già risultati idonei. Sono certa che nel rapporto di collaborazione sempre più stretto avviato con l’ateneo la risposta sarà positiva non solo sui numeri ma anche sulle tempistiche e costruttiva anche per il futuro, per corrispondere ai reali bisogni”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%