Maltempo, Rotta: “Risorse certe ai Comuni contro il dissesto”

Roma / Genova | La presidente della Commissione Ambiente della Camera, Alessia Rotta, commenta la relazione del Ministro dell’Ambiente. “L’informativa di oggi in Aula del ministro Costa è un atto dovuto alle vittime e ai cittadini dei territori in ginocchio dopo il maltempo che lo scorso fine settimana si è abbattuto sul Nord Ovest. Serve subito la dichiarazione dello stato di emergenza che è necessaria per dare risposte concrete e immediate a famiglie e imprese”.

“Volontari della protezione civile e amministratori sono ancora al lavoro per liberare le strade dal fango. La conta di danni, che vede vie e infrastrutture interrotte, attività economiche e agricole devastate, sarà assai rilevante. La protezione civile è ancora al lavoro per verificare a quanto ammontino i danni: si tratta della premessa necessaria per dichiarare lo stato di emergenza e quindi programmare gli indispensabili e urgenti interventi. Per questo occorre che le risorse a disposizione delle Regioni e quelle programmate con i prossimi fondi siano nella disponibilità degli enti locali in tempi brevissimi. Ma assieme alla gestione dell’emergenza e della prima ricostruzione, ora serve realizzare un futuro più sicuro dal rischio idrogeologico”.

“Nei prossimi anni – aggiunge la presidente Rotta – avremo a disposizione tante risorse da immettere nel sistema per contrastare il dissesto idrogeologico, circa 7 miliardi di euro dal FSC 2021-2027 e probabilmente 20 miliardi dal Recovery Fund. È una occasione da non sprecare, per questo è fondamentale incrementare la capacità di spesa delle Regioni e dare agli enti locali le giuste competenze e risorse, anche tecniche,  per fare progetti cantierabili così da mettere in sicurezza definitivamente il nostro Paese”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%