A Celle Ligure un weekend di “Fiori, frutta e qualità”

Celle Ligure

Celle Ligure | Il 26 e 27 settembre il centro storico di Celle Ligure dalle ore 10 al tramonto sarà trasformato per il tredicesimo anno in uno splendido giardino, ricco di colori e profumi: una full immersion di due giorni per conoscere ed apprezzare la migliore selezione di piante da vivaio e i metodi naturali per coltivarle.

Circa 100 selezionati espositori animeranno, per l'intero week-end, un insolito percorso in cui si potranno osservare, apprezzare e acquistare piante poco note da orto e da frutto, rare, insolite e curiose. Non mancheranno proposte di sementi, bulbi, attrezzature per il giardinaggio, vasellame, editoria specializzata, arredo da giardino, giochi e lampade ad energia solare.

“In esposizione e vendita pregiate qualità di frutta e ortaggi, con particolare attenzione a quella antica appartenente alla tradizione, che riporta a sapori dimenticati: prodotti, espressione delle diverse identità territoriali italiane ed in particolare liguri, sinonimo di eccellenza, come la patata quarantina, l’aglio di Vessalico, l’albicocca di Valleggia, il chinotto, il cavolo navone. Frutta, zucche, bacche, peperoncini, coloreranno le due giornate al ritmo antico della natura nel suo magico ed eterno avvicendarsi delle stagioni”. Per accedere alla fiera, che si terrà anche in caso di pioggia, è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza, a protezione di se stessi e degli altri.

L'edizione 2020 ospiterà inoltre nella sala espositiva della nuova Biblioteca comunale Pietro Costa (lungomare Carlo Russo) la personale della pittrice Marcella Siri Un orto a colori, che presenta opere dedicate a fiori, frutti e ortaggi, affiancati talvolta a testi scritti, attinenti allo spirito dell'iniziativa.