Applicazioni e siti web per organizzare al meglio il cammino della Via della Costa e della Via Francigena

Sentiero sulla Via Francigena

Savona / Albenga | La Via Francigena è lo storico percorso di pellegrinaggio che va da Canterbury, in Inghilterra, fino a Roma e deve il suo nome al fatto che la via attraversa tutta la Francia prima di passare in Italia attraverso la Val d’Aosta. Se oggi sono diverse le cosiddette Vie Francigene che si allontanano dal tracciato originario, esistono anche dei cammini secondari che aiutano i pellegrini da tutta Italia a ricongiungersi con la Via Francigena originale. Uno di questi è la Via della Costa, un pellegrinaggio che percorre tutte la Liguria da Sanremo fino a Sarzana, dove confluisce nella Via Francigena. Oggi grazie a siti web e app i pellegrini possono programmare al meglio il loro viaggio lungo questi cammini.

Siti web per organizzare al meglio il cammino

La tecnologia è ormai un alleato a cui non sappiamo rinunciare anche quando vogliamo organizzare qualcosa di analogico come un cammino o un pellegrinaggio. Grazie a internet, infatti, possiamo trovare molte risorse a portata di clic che ci permettono di consultare le esperienze di esperti e di altri pellegrini e di ricevere consigli importanti su come organizzare e vivere al meglio il cammino. Il sito web Vie Francigene è la piattaforma ufficiale italiana per la Via Francigena. Al suo interno si possono trovare informazioni riguardanti le diverse tappe, la storia del cammino e leggere i resoconti degli altri pellegrini. Simile è il sito Via della Costa, che offre anche informazioni su come programmare il cammino in bici e sugli altri cammini presenti nell’area delle Alpi Marittime e della Francia sud-orientale.

Se i siti ufficiali sono spesso molto esaustivi, è anche estremamente utile leggere le opinioni e le esperienze dei pellegrini come noi che possono aiutarci a scoprire quali sono le bellezze e le difficoltà che si possono incontrare in cammino. Con una semplice ricerca Google è così possibile trovare diversi resoconti come quello pubblicato su Life in Travel che racconta del viaggio di due amici in bicicletta lungo il tratto del cammino che va da Savona a Roma.

Tutte le app che ci accompagnano durante il cammino

Al giorno d’oggi, però, i siti web sono ormai stati surclassati dalle applicazioni. Queste ci permettono infatti di avere in tasca tutte le informazioni che ci servono e grazie a esse siamo in grado di portare con noi quei servizi che un tempo avrebbero richiesto la presenza di esperti e guide di persona. Se così oggi invece che recarci in un’agenzia immobiliare possiamo avere un vero e proprio agente immobiliare nel nostro dispositivo tramite app come Immobiliare e invece che andare in un casinò fisico grazie all’app di Betway Casinò possiamo interagire con un croupier attraverso lo schermo per giocare live a poker, roulette e blackjack, allo stesso modo optiamo sempre di più per guide digitali interattive in grado di sostituirsi alle vecchie mappe e guide turistiche fisiche. Anche i pellegrini sulla Via Francigena e la Via della Costa possono quindi scaricare su Google Play o sull’App Store applicazioni utili e ricche di funzionalità.
Tra queste spicca l’ufficiale Via Francigena creata dall’Associazione Europea della Vie Francigene. Quest’app permette ai pellegrini di consultare la mappa del cammino, scoprirne tappe e varianti e orientarsi durante la camminata. L’app permette inoltre di contattare gli albergatori lungo il percorso e di segnalare agli altri utenti se ci sono problemi lungo la strada.

I Percorsi di Terre di Mezzo è invece un’app più generica che si occupa dei principali cammini italiani e del Cammino di Santiago. Questo non la rende però meno esaustiva: al suo interno si possono trovare tutte le informazioni sulle tappe e sulle strutture ricettive e permette inoltre di consultare le mappe anche offline. DorMi ToPo Francigena è un’app distribuita su tre applicazioni diverse che trattano tre diverse macrotappe della Via Francigena in Italia dal Gran San Bernardo a Roma. Queste app sono a pagamento, ma vengono costantemente aggiornate evitando così che i pellegrini ricevano informazioni errate, ad esempio, sulla disponibilità delle strutture alberghiere o sull’accessibilità di certe strade. Le schede delle tappe sono inoltre corredate di foto illustrative della zona e di didascalie che ne raccontano le storia e ne illustrano i luoghi di interesse.

Grazie alla tecnologia oggi è sempre più facile organizzare viaggi e cammini. Anche se per alcuni un cammino come la Via Francigena poco ha a che fare con siti web e smartphone, questi possono essere estremamente utili prima della partenza per scoprire quali sono le tappe del percorso e dove poter dormire e mangiare.