Polizia Locale Varazze: bloccato tentativo di furto con destrezza

Polizia Locale di Varazze

Varazze | Venerdì la Polizia Locale di Varazze ha fermato H.S., una donna di 27 anni di etnia bosniaca, per un tentativo di furto con destrezza, perpetrato ai danni di una donna anziana che le stava facendo la carità.

La donna era arrivata in Liguria dal campo nomadi di Asti dove risiede, “unitamente al nipote di 13 anni, che la accompagnava nei suoi intenti criminosi e ad altri due uomini che operavano separatamente”.

Poco dopo le ore 12,00 la donna bosniaca ha avvicinato una signora anziana che era seduta in viale Nazioni Unite, nei pressi del Comune. La donna chiedeva l’elemosina e, mentre la signora le stava consegnando alcune monete, con la mano sinistra coperta da un telo, cercava di sfilare le banconote dal portafoglio. Dal parcheggio di fronte, una ragazza di Varazze, commerciante del centro storico, si è accorta del fatto costringendo la donna di fermarsi, invitando poi la vittima a spostarsi con lei.

“H.S. e il nipote si allontanavano deridendo la ragazza, mentre quest’ultima, pochi minuti dopo, segnalava la circostanza ad un motociclista della Polizia Locale che dava l’allarme. Immediatamente partivano le ricerche, mentre, con il sistema di videosorveglianza veniva rilevata la direzione presa”. La donna è poi stata fermata sul lungomare P.Cappa e accompagnata al Comando della Polizia Locale: risultava già nota alle forze dell’ordine per svariate precedenti e carcerazioni. In particolare la Polizia Locale di Asti forniva utili conferme per l’identificazione.

H.S. è stata posta in stato di fermo e accompagnata a Savona per il fotosegnalamento. “Terminati gli accertamenti veniva denunciata a piede libero per tentato furto con destrezza. Nel mentre gli uomini della Polizia Locale riuscivano a fermare i due uomini che accompagnavano H.C., ma questi ultimi non risultavano aver commesso reati”.