Alassio: “nessuna variazione ai divieti in vigore fino al 4 maggio” prossimo

"la cosiddetta Fase 2 partirà dal 4 maggio e fino ad allora anche per quanto riguarda la Città di Alassio, resterà in vigore quanto già previsto con l'ordinanza del 21 aprile scorso"

Molo di Alassio verso il mare

Alassio | Nessuna variazione in città sulle limitazioni vigenti: permane l’obbligo delle mascherine e del distanziamento sociale e restanno in vigore le chiusure di parchi, giardini, cimiteri, litorali e Pontile Bestoso.

“Abbiamo ascoltato tutti il discorso del Presidente del Consiglio dei Ministri ieri sera – il commento dall’Amministrazione Comunale alassina il giorno dopo la conferenza stampa di Giuseppe Conte e la presentazione del nuovo DPCM – la cosiddetta Fase 2 partirà dal 4 maggio e fino ad allora anche per quanto riguarda la Città di Alassio, resterà in vigore quanto già previsto con l’ordinanza del 21 aprile scorso“.

“Avremmo preferito operare in un quadro normativo differente – la conclusione di Galtieri – e saremo ben lieti e pronti, qualora vi fossero le condizioni per farlo, di allentare le maglie delle limitazioni vigenti, posto che la situazione di Alassio, in termini di contagio, è limitata e ampiamente sotto controllo”.