Albenga, Chirivì: “Fratelli d’Italia propone la sospensione fino al 3 aprile del mercato settimanale”

mercato lungocenta Albenga

Albenga | Fratelli d’Italia “propone al sindaco di Albenga di sospendere il mercato settimanale del mercoledì, fatta eccezione per i banchi di vendita di prodotti alimentari e deperibili, precauzionalmente fino al 3 di aprile” dichiara Alessandro Chirivì, segretario del circolo ingauno di FdI.

“Questa mattina – prosegue Chirivì – il mercato settimanale si è svolto regolarmente, secondo le misure di sicurezza previste dal decreto emanato dalla presidenza del consiglio, tuttavia, per un elementare principio di precauzione, chiediamo all’amministrazione comunale di valutarne la sospensione per le prossime 3 settimane in relazione a tutti i banchi di generi non deperibili, permettendo unicamente la presenza sul mercato alle aziende venditrici di prodotti alimentari, fiori e piante. Limitare il numero dei banchi ai soli alimentari e deperibili potrà meglio garantire il rispetto della misure volte a garantire la distanza di sicurezza interpersonale di un metro tra gli utenti raccomandata dalla normativa”.

“Fratelli d’Italia vuole portare il proprio contributo positivo alla gestione dell’emergenza, anche locale, del Coronavirus, con una proposta di buon senso. La limitazione ai soli banchi di alimentari e merci deperibili, infatti contempera le esigenze dei venditori con quelle della cittadinanza, che, lo ricordiamo, è invitata a rimanere in casa e ad uscire solamente per comprovate esigenze di lavoro, di salute o di necessità, come l’acquisto degli alimentari”. “Auspichiamo che l’amministrazione comunale di Albenga, ma anche quelle degli altri comuni del comprensorio, vogliano accogliere questo suggerimento costruttivo. Il momento è difficile per la nazione, ma tutti insieme riusciremo a superarlo. Anche per questo motivo, insistiamo nell’invito a comprare, per quanto possibile, prodotti italiani, e ancor meglio locali” conclude Alessandro Chirivì.