Albenga, Philippe Daverio sul Piatto Blu: “Il reperto di vetro romano più bello al mondo”

Albenga | Si torna a parlare del Piatto Blu custodito ad Albenga nella Mostra Magiche Trasparenze allestita a Palazzo Oddo. Il noto saggista e storico dell’arte Philippe Daverio, infatti, lo ha recentemente definito “Il reperto di vetro romano più bello al mondo” e, proprio per valorizzarlo, “l’Amministrazione Comunale ingauna sta portando avanti un progetto per la realizzazione del Museo della Città che, non solo permetterà di custodirlo al meglio, ma che l’aspetto promozionale di questo reperto e di tutti i tesori custoditi nelle varie realtà museali ingaune”.

RobertoMichels

Il vicesindaco Alberto Passino dopo aver saputo dell’intervista a Daverio ha colto l’occasione per invitarlo ad Albenga. Roberto Pirino, presidente della Fondazione Oddi, che ha avuto modo di conoscere il critico d’arte di persona, oltre ad unirsi all’invito ha voluto sottolineare come la promozione debba partire in primis dai cittadini ingauni: “La Fondazione Oddi è grata a Philippe Daverio, Antonio Ricci ed Antonello Tabbo’ per aver portato nuovamente l’attenzione sul Piatto Blu custodito in via Roma a Palazzo Oddo. La città di Albenga, come molti altri centri della nostra Italia, è uno scrigno che custodisce pregevoli tesori e lo fa al Battistero, al Museo Diocesano, al Museo Navale e naturalmente a Palazzo Oddo. Invito sinceramente Philippe Daverio e tutti gli altri storici dell’arte a venirci a visitare, così come invito tutti i cittadini di Albenga ad accompagnare amici e ospiti a Magiche Trasparenze. Con l’aiuto del sindaco Riccardo Tomatis e del vicesindaco Alberto Passino Albenga avrà un grande sviluppo, artistico e culturale per i residenti e per tutti gli ospiti che verranno a visitarci.”

Palazzo Oddo - Roberto Pirino

Ultima revisione articolo: