Mondovisioni porta a Aavona il documentario “Prey”

Prey

Savona | Terzo appuntamento della rassegna “Mondovisioni – i documentari di Internazionale”, a cura di Find The Cure Italia Onlus e dell’Associazione musico-culturale Balla coi cinghiali, che il 30 gennaio al Nuovofilmstudio a Savona propone “Prey” di Matt Gallagher.

RobertoMichels

Il documentario di produzione canadese segue un’epocale causa, sul «caso di una vittma abusata da ragazzo per anni da un sacerdote cattolico, presente in tribunale attraverso una sconvolgente e inedita confessione in video, ripresa prima della sua morte. Il verdetto non riguarda quindi la colpa o l’innocenza, ma il risarcimento per le devastanti conseguenze delle violenze. Ancor più importante però per l’accusa è rivelare come, in Canada e nel resto del mondo, questi abusi possano essere continuati così a lungo, e perché ancora oggi la Chiesa neghi i fatti e combatta le vittme». Le proiezioni al Nuovofilmstudio proseguiranno il 6 febbraio con il docufilm SAKAWA, di Ben Asamoah, che getta uno sguardo senza moralismi dietro le quinte delle truffe online, grazie alle quali sopravvivono giovani ghanesi e LEFTOVER WOWEN, un toccante ritratto di tre giovani cinesi alle prese con gli sprezzanti giudizi sulle donne non sposate,che chiuderà la rassegna il 13 febbraio. Tutte le proiezioni sono in lingua originale con sottotitoli in italiano e inizieranno alle ore 21.00. Ingresso con donazione minima di 4 Euro.

Ultima revisione articolo: