Regionali 2020 e legge elettorale Liguria, vertice di maggioranza

Il Palazzo di Regione Liguria in Piazza De Ferrari a Genova

Genova | Si è svolta questa sera la riunione di maggioranza alla presenza dei segretari politici e i capigruppo in consiglio regionale di Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Giovanni Toti Liguria, Liguria Popolare e Cambiamo!, che, “in modo compatto, hanno ribadito l’appoggio a Giovanni Toti, condividendo la volontà di proseguire uniti intorno a questa esperienza anche nella prossima legislatura”.

Sulla legge elettorale preso atto che ci sono 4 proposte all’interno della commissione, su cui non si è trovata la sintesi in un testo organico e unitario, “è stato convenuto che occorreranno ulteriori approfondimenti sui testi per raggiungere un risultato. Alle proposte già esistenti i rappresentanti di Fratelli d’Italia hanno aggiunto spunti di riflessione meritevoli di approfondimento a unanime giudizio di tutti”. Pertanto la maggioranza ha dato mandato di fare una sintesi lunedì in aula al Presidente di commissione Vaccarezza, che ha accettato la richiesta di ritirare le sue dimissioni. È stato inoltre ribadito dal tavolo di” non essere disponibile a scorciatoie che potrebbero creare confusione ed è stato deciso di fare un ulteriore lavoro creando una sintesi tra le proposte di legge della maggioranza stessa partendo dal testo della Lega, condiviso da Cambiamo! e su cui si lavorerà per tenere atto dei suggerimenti di Fratelli di Italia”.

Ultima revisione articolo: