Enpa Savona, “botti e fuochi d’artificio esplosivi nonostante divieti e appelli”

Enpa animale soccorso

Savona | Per mancanza di fondi e sponsor il Comune ha fatto a meno degli spettacoli pirotecnici ma a Capodanno, accusa l’Enpa savonese, nonostante i divieti in città ai botti e fuochi d’artificio esplosivi non hanno rinunciato molti privati. “La Protezione Animali diffonde un filmato di 9 secondi ripreso nel quartiere savonese di Villapiana; a macchia di leopardo un po’ in tutte le altre zone il bombardamento è stato continuo per quasi mezz’ora, malgrado divieti, inviti ed appelli, con buona pace di malati, infermi ed animali domestici e selvatici” sostengono gli animalisti.

“In provincia si contano diversi feriti che hanno dovuto ricorrere al pronto soccorso ed alcuni incendi di cassonetti e sterpaglie ad Alassio, Toirano e Finale, di un albero a Loano ed un canneto ad Abisola (quanti animali inceneriti?), che hanno richiesto l’intervento dei sempre benemeriti Vigili del fuoco. I volontari dell’Enpa stanno completando i controlli presso le colonie feline cittadine e soccorrendo gli animali selvatici (nelle foto) vittime dei fuochi e rimandano gli affezionati dei botti allo spettacolo di innocui droni di fine d’anno di Shangai”.

Ultima revisione articolo: