Maltempo Liguria, confermata allerta rossa

Pioggia in Liguria

Genova | Confermata l’allerta rossa fino a mezzanotte e prolungata dalle 24 fino alle 8 l’allerta arancione nel levante ligure. È quanto hanno detto oggi nel corso del punto stampa sul maltempo i previsori di ARPAL. “Siamo nel pieno della perturbazione – ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Anche se fino ad ora non c’è stata nessuna situazione di particolare disagio, non si deve abbassare la guardia. Il quadro è comunque confermato si allunga fino a domattina nel levante con un’allerta arancione”. Il presidente Toti ha ricordato che nel ponente sta piovendo diffusamente “Ci aspettavamo 200 millimetri di pioggia e fino ad ora ne sono caduti 100, ma siamo ancora alla metà dell’evento. Nessuna particolare segnalazione dalle ferrovie che stanno funzionando, come da piano di emergenza. Confermata la chiusura dell’autostrada A6 che non riaprirà fino alla fine dell’allerta e solo dopo i controlli predisposti dal protocollo su quel tratto autostradale”.

offerteibslibri

Anche l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone ha confermato che “La Liguria è dentro l’evento previsto” e ha invitato tutti a non abbassare la guardia. “Il fronte sta transitando – ha confermato Francesca Giannoni, responsabile del Centro meteo ARPAL –   la parte più intensa della perturbazione ha abbandonato il Golfo del Leone e sta producendo precipitazioni più insistenti sul ponente. Nel corso della mattina si sono superati i 50 millimetri di pioggia e fino a 100 millimetri localmente che stanno portando ad innalzamenti dei corsi d’acqua. Si attendono venti anche molto forti, a partire dalla parte centrale della giornata, sui crinali ci sono già state raffiche fino a 130 km/h e mareggiate”.

Domani sarà una giornata di tregua, ma fa capolino un secondo passaggio previsto nella notte tra sabato e domenica, previste anche domenica mareggiate con onde alta fino a 5 metri. Nel frattempo anche il Comune di Genova ha messo in campo una serie di misure di salvaguardia, come ha ricordato il consigliere delegato alla Protezione civile Sergio Gambino. “Come Comune di Genova – ha detto Gambino – abbiamo messo in campo una serie di azioni: 14 squadre di protezione civile che stanno monitorando i corsi d’acqua, soprattutto della Valpolcevera, in particolare il rio Fegino che il rio Ruscarolo. Previsto l’impiego di 4 autospurghi dell’AMIU, pronti ad intervenire anche presso le abitazioni, sei squadre dell’AMIU e 10 squadre di ASTER con 46 pattuglie di polizia locale pronte a intervenire per improvvisi innalzamenti dei torrenti”.

Allerta rossa Liguria fasce orarie

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI

Nessun articolo trovato.