Demolizione fabbricati ex Passeggi, “a Finale Ligure situazione di pericolo”

Finale Ligure | Un’altra promessa mancata dell’amministrazione Frascherelli, secondo i coinsiglieri di monoranza del gruppo “Le Persone al Centro”. “Dopo la promessa elettorale di un progetto da 4 milioni di euro per la manutenzione straordinaria di via Brunenghi, finito in soffitta per lasciare il posto ad un concorso di progettazione da 60 mila euro, l’amministrazione Frascherelli dimostra ancora una volta l’indubbia capacità nel far propaganda, che mal si concilia con la capacità di amministrare” affermano Camilla Fasciolo e Massimo Gualberti.

“In campagna elettorale, in fretta e furia, l’amministrazione si preoccupò di iniziare i lavori di demolizione dei fabbricati ex ”Passeggi”, che avrebbero dovuto lasciar spazio ad un parcheggio, con una riqualificazione dell’area. Ancor oggi si può osservare il cartello di cantiere, che indicava il 13 maggio quale data di inizio dei lavori, che avrebbero dovuto concludersi nei successivi 120 giorni. Salvo rilevare come anche in quest’occasione sia stata scelta la strada delle opere a scomputo degli oneri di urbanizzazione, verosimilmente con le consuete modalità contra legem, sette mesi dopo la situazione è sotto gli occhi di tutti: una zona di grave degrado, con possibili rischi per l’incolumità delle persone in caso di forti venti.”

“La situazione è particolarmente rischiosa per l’adiacenza della scuola elementare, senza dimenticare come i pericolanti fabbricati si affaccino comunque sulla frequentatissima via Brunenghi. Non conosciamo le ragioni che hanno determinato questa assurda situazione, ma lo stato di pericolosità è tale da dover essere rimosso senza alcun ulteriore indugio da parte dell’amministrazione comunale” conclude la nota del gruppo “Le Persone al Centro”.

Fabbricato ex Passeggi a Finale Ligure