Pallacanestro Alassio, fra partite rinviate e vittorie

Sul campo della Pallacanestro Vado l'Under 15 maschile ha conquistato il suo quarto successo consecutivo

U14 Pallacanestro Alassio e Bordighera

Alassio | Sei partite rinviate e tre gare disputate durante la settimana per le squadre della Pallacanestro Alassio. A causa dell’allerta meteo che ha flagellato la Liguria sono state rinviate le partite Under 18 maschile con Pegli, Under 16 Gold maschile con Cus Genova, Under 16 femminile con Pegli, Under 14 femminile con Meeting Genova, Under 13 maschile con Vado e Scoiattoli 2011 con Albenga: “Con tutti i disagi per l’allerta è stato giustissimo fermare le gare del fine settimane e ci stringiamo attorno alla nostra bellissima ma fragile Regione. Altresì sarà molto difficile trovare le date di recupero delle partite ma dovremo recuperarle al più presto e ci auguriamo di riuscire ad incastrare tutto consultate anche le disponibilità degli impianti. Ce la faremo ma ci auguriamo, per il bene dei giovani, che vengano fatti più impianti dove poter far giocare i nostri ragazzi”.

offertecooponline

Passando al basket giocato l’Under 15 maschile conquista il suo quarto successo in altrettante gare andando a vincere sul campo della Pallacanestro Vado. “Al termine di una bella gara ci aggiudichiamo l’incontro con il risultato di 43-74 mantenendo fede agli obiettivi di inizio anno e dando ampie responsabilità a tutti. Come stiamo facendo da inizio anno continuiamo con l’avvicendamento di tutti i ragazzi e siamo contenti che tutti inizino a prendere iniziativa”

Passando al femminile due referti gialli per le compagini targate Blue Ponente. L’Under 14 femminile gioca una gara un po’ sotto tono e cede il passo al Bordighera che vince meritatamente 36-59: “Sappiamo che le ragazze valgono di più di quel che hanno mostrato contro le bordigotte e sicuramente avranno altre occasione per riscattarsi. Il campionato sarà lungo, difficile e stimolante per tutte”.

Ottima prestazione per l ‘Under 16 femminile che va vicina al colpaccio accarezzando per molti minuti la possibilità di vincere in trasferta a Savona contro una squadra con ragazze del 2003 in campo e quindi anagraficamente più grandi delle ponentine: “Alla fine cediamo 66-55 ma sono notevoli i miglioramenti dalla prima gara disputata. Brave e continuiamo ad impegnatci ogni allenamento”.

Ultima revisione articolo: