Piogge, allerta Albenga: condizioni stabili di fiumi e rii

I livelli idrometrici nei principali corsi d'acqua sono rimasti sostanzialmente stabili e non si sono verificati eventi calamitosi

Lavori in via del Cristo ad Albenga

Albenga | Cessato l’allerta meteo arancione emesso ieri dall’Arpal. Ad Albenga durante la notte, nonostante i rovesci, a tratti a carattere temporalesco, i livelli idrometrici nei principali corsi d’acqua sono rimasti sostanzialmente stabili e non si sono verificati eventi calamitosi.

“Gli interventi di somma urgenza, quelli di pulizia e disostruzione dei rii e dei canali principali di Albenga sono stati fondamentali” commenta il sindaco Riccardo Tomatis: “Il nostro territorio ha retto molto bene dal punto di vista idrologico e questo anche grazie ai lavori che il Comune esegue periodicamente sui rii”.

Il sindaco ricorda alcuni degli interventi posti in essere lo scorso anno: Avarenna, 22.500 euro; Carpaneto, 25.000 euro; Fasceo, 21.000 euro; Ciambellino, 20.000 euro; Bra, 22.000 euro; Antognano, 6.500 euro; Neva, 49.000 euro. Conclude il sindaco Tomatis parlando dell’intervento iniziato ieri in via del Cristo: “Il Comune è intervenuto in somma urgenza posizionando 50 blocchi di calcestruzzo. Superata la fase critica dell’allerta ci occuperemo della ricostruzione del muro posto ad argine del rio ivi presente e proseguiremo, inoltre, con i lavori già programmati sui rii principali, il primo intervento sarà sul rio Antognano”.

Per aggiornamento oggi Allerta, vedi: Piogge in Liguria, aggiornato lo stato di allerta

Ultima revisione articolo: