Alassio Cup Over 40: olandesi sugli scudi

Un pizzico di sfortuna per i Liquid Old Boys Alassio; tra le donne le lituane dell'Augma Kretinga si aggiudico la sedicesima edizione del trofeo. Al PalaRavizza 4 giorni di grande basket, agonismo e divertimento.

Liquid Old Boys Alassio
Nella foto i I Liquid Old Boys Alassio: Binetti, Bontempi, Dellarovere, Garavagno, Leoncini, Michelini, Pagani, Santi, Schiappacasse, Tassisto, Tortu, Tosetto. Allenatore Bonato

Alassio | I Nederland Veteranen sono i vincitori della XVI edizione della AlassioCup-Over40 Trofeo Solponente, Internazionale di basket Master, intitolata alla memoria di Mario Berrino. Presenti 26 formazioni, 14 maschili e 12 femminili, in rappresentanza di 15 nazioni europee e una dalla lontana Australia.

Gli Olandesi, tra le cui fila era presente Jos Kuipers, nazionale “Orange”, hanno regolato gli Sloveni del KK Domzale Retro per 59 a 55, dopo una partita entusiasmante finita dopo un tempo supplementare
I ragazzi di casa del Liquid Old Boys Alassio hanno iniziato il loro girone di qualificazione patendo una sconfitta contro il KK Veterani Sisal (Croazia) per 46 a 38, proseguendo poi con due brillanti vittorie contro i Grumpy Old Boys Sydney per 47 a 39 e il Team Belgium per 66 a 29.
La sorte ed il regolamento obbligava gli alassini a incrociare nuovamente i Croati nella finale di consolazione, subendo un’altra sconfitta per 62 a 44, che li lasciava giù dal podio, dopo il terzo posto della passata edizione.

Nel torneo femminile, finale “baltica” tra le Estonian Women e l’Augma Kretinga (Lituania), con quest’ultima vincitrice per 35 a 18, tornando sul gradino più alto del podio dopo 6 anni.
Terzo posto per le Tedesche Lady Vikings che hanno agevolmente regolato le danesi del BK Amager per 45 a 34.
La manifestazione, patrocinata dal Comune di Alassio, ha acquisito nel corso degli anni una notorietà tale da essere considerata uno dei tornei più ambiti nel calendario europeo.

Ultima revisione articolo: