Urbe, mobilitazione contro la chiusura della filiale Carige

Vaccarezza: “Non era possibile oggi, mancare all'appuntamento di San Pietro D'Olba-Urbe"

Mobilitazione a Urbe contro la chiusura della filiale Carisa di Banca Carige

Savona / Urbe | Nella seduta di ieri pomeriggio il Consiglio regionale ligure ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dal consigliere Angelo Vaccarezza e sottoscritto da tutti i gruppi, che impegna la giunta ad attivare un tavolo di confronto e a porre in essere ogni altra azione possibile per comporre le esigenze finanziarie di Banca Carige, quelle dei dipendenti con quelle del territorio e segnatamente delle aree interne in cui si evidenziano situazioni emblematiche di criticità come quella del Comune di Urbe.

Proprio a Urbe oggi si è svolta una mobilitazione di protesta contro la chiusura della filiale Carisa – Cassa di risparmio Savona del gruppo Banca Carige – e al “presidio” ha partecipato anche il consigliere Vaccarezza. “Non era possibile oggi, mancare all’appuntamento di San Pietro D’Olba-Urbe. Molte persone oggi sono venute in Piazza San Pietro per manifestare contro la prevista chiusura della filiale di Banca Carige” commenta Vaccarezza: “Un’eventualità che creerebbe non pochi problemi al comprensorio orbasco. Ieri durante la seduta del Consiglio Regionale, per scongiurare questo rischio, abbiamo approvato l’ordine del giorno per la convocazione di un tavolo che metta a confronto le realtà della Banca ma anche quella di chi questo territorio lo vive, di chi qui cerca di investire e dei servizi bancari ha reale necessità. Oggi, abbiamo voluto dare un volto a tutte queste persone, abbiamo voluto dare un segnale tangibile del nostro supporto e del nostro sostegno” conclude il consigliere. (effe)

Vedi anche Consiglio regionale contro chiusura degli sportelli Carige


IN BREVE | A Urbe oggi si è svolta una mobilitazione di protesta contro la chiusura della filiale Carisa – Cassa di risparmio Savona del gruppo Banca Carige – e al “presidio” ha partecipato anche Angelo Vaccarezza che ieri in Consiglio regionale ha presentato sul caso un OdG votato all’unanimità.


Ultima revisione articolo: