Savonesi protagonisti ai Campionati Europei di Pattinaggio

Le pattinatrici del Gruppo Pattinatori Savonesi che facevano parte della nazionale, Giorgia Valanzano, Giorgia Corsini e Gaia Tedeschi, hanno conquistato medaglie e piazzamenti di prestigio

Savona / Pamplona.

di Paolo Almanzi – Si sono chiusi in bellezza i Campionati Europei di Pattinaggio su Strada a Pamplona. Dopo i tanti titoli arrivati agli azzurri dalle gare su Pista, anche in quelle su Strada i nostri portacolori hanno conquistato un gran numero di titoli ed il primo posto nel medagliere finale complessivo, con 23 ori, 22 argenti e 20 bronzi. Anche la spedizione savonese in Spagna è stata davvero ricca di soddisfazioni: le pattinatrici del Gruppo Pattinatori Savonesi che facevano parte della nazionale, Giorgia Valanzano, Giorgia Corsini e Gaia Tedeschi, hanno conquistato medaglie e piazzamenti di prestigio. La Valanzano è stata la grande protagonista, con due ori e due bronzi: “Sono felice- ha detto la Valanzano- dopo il titolo vinto ai mondiali, qui a Pamplona sono riuscita a confermarmi ai più alti livelli. Quattro medaglie sono un bottino davvero speciale. Voglio ringraziare tutti quelli, e sono tanti, che mi hanno sostenuto in questi anni ed in particolare Piera e Matteo Polletti. Poi la gioia di trovarmi i nazionale con Giorgia e Gaia è stata grandissima”.

Giorgia Corsini ha ottenuto la medaglia d’ argento nella gara di 8 mila metri a punti, mentre Gaia Tedeschi nella stessa gara si è classificata al quarto posto. Le due sono state in testa per gran parte della competizione e sono state raggiunte e battute proprie sul finale. Anche in Germania a Harsefeld, nei Campionati Europei di Pattinaggio artistico è arrivato un titolo per i savonesi. A conquistarlo è stato Alessandro Trisciani che gareggia per società sportiva La Rocca di Savona, squadra allenata da Carola Lussano. Trisciani ha vinto fra i Cadetti il titolo nella specialità principe di questo sport, quella più completa degli obbligatori.

Tre pattinatrici savonesi protagoniste Europei di Pamplona

Ultima revisione articolo: