Vela, vittorie per “Roby e 14” e “Sea Wonder”

di Claudio Almanzi Albenga. “Roby e 14” e “Sea Wonder” si sono aggiudicate due classiche della vela della Riviera di Ponente riservate agli ORC, che hanno in comune il passaggio o l’arrivo all’ Isola Gallinara. “Roby e 14” di Schieroni ha vinto il “Trofeo Isole di Notte 2019” classica manifestazione di metà luglio organizzata dal Savona Yacht Club, mentre “Sea Wonder” di Vittorio Uribati ha avuto la meglio nell’ altra classica la regata in notturna Arma- Gallinara- Arma. “Roby e 14” è partita insieme alla flotta in gara da Bergeggi ed è andato tutto bene fino al largo di Albenga quando l’assenza di vento ha obbligato il Comitato di Regata ad interrompere la gara al Passaggio dell’Isola della Gallinara.

Solo 5 imbarcazioni sono riuscite a tagliare il traguardo del traverso fra i porticcioli di Alassio e l’approdo della Gallinara. “Robi & 14” di Schieroni si è così aggiudicata anche quest’anno il Trofeo Isole di Notte percorrendo le diciotto miglia del percorso in poco più di tre ore. Dopo quasi un’ora è giunta “Stupeficium” di Burello che ha vinto in Classe Libera. A seguire “Rewind” di Caroli, “Vitamina” di Zelano e “Gromit” di Pellini. “Sea Wonder” di Vittorio Urbinati (YC Sanremo) ha invece realizzato il nuovo record di percorrenza della storica regata notturna che dal Circolo Nautico Arma raggiunge e supera l’isola della Gallinara, per poi fare ritorno ad Arma. L’ evento è stato organizzato dal Circolo Nautico Arma in collaborazione con la Lega Navale di Sanremo. Con un tempo record nella storia di questa regata, Sea Wonder ha percorso le 40 miglia tra Arma e l’isola in sole 6 ore e 22 minuti. Dopo quasi due ore è giunta la seconda barca, “Coyote”, l’imbarcazione francese di Marco Matta, che si è aggiudicata la classifica nella classe Libera. A seguire sono poi arrivate “Betta Splendens” (Federico Alberighi), “Seelor” e “Mabea” (Alberto Tombolini).

Ultima revisione articolo: