Elezioni Albenga, Calleri rilancia: “taser per la Polizia Locale”

Albenga. Elezioni amministrative, verso il ballottaggio del 9 giugno. Il candidato sindaco sostenuto da Lega, lista civica Calleri Sindaco e AlbengaVince (Forza Italia / Fratelli d’Italia) ripropone l’dea del taser anche se la norma per il momento riguarda solo centri con popolazione superiore ai 100 mila abitanti. Secondo il candidato Sindaco Gerolamo Calleri “È bene che la Polizia Municipale possa disporre del migliore equipaggiamento possibile e di tutti gli strumenti necessari per svolgere al meglio il suo ruolo fondamentale di monitoraggio e sicurezza del territorio. Per questo sono favorevole a dotare la Polizia Locale, anche ad Albenga, con taser per immobilizzare chi prova a sfuggire ai controlli o crea condizioni di pericolo, attualmente in uso sperimentale in diverse città d’Italia con importanti risultati grazie al Decreto Sicurezza del Ministro Matteo Salvini. Se a Milano non lo vogliono, noi siamo pronti”. “Farò in modo di prendere contatti diretti con il Ministero e il Governo affinché anche il nostro territorio, per le note criticità legate alla sicurezza raccontate dalle cronache quotidiane, possa usufruire di questo strumento, oggi previsto solo per realtà superiori ai 100 mila abitanti: sono certo che ancora una volta gli esponenti amici di questo Governo, che già più volte hanno dimostrato attenzione, ascolto e vicinanza alle problematiche di Albenga, sapranno venire incontro alle nostre esigenze e dare risposte all’insegna di concretezza e buonsenso” conclude Calleri.

Vedi Elezioni Albenga, domenica 9 giugno ballottagio tra Calleri (44%) e Tomatis (40%)

Ultima revisione articolo: