Borghetto, mini torneo “Al Centro campo”

Borghetto Santo Spirito. Martedì 9 maggio 2019, dalle ore 14.30, il Centro Ragazzi Kaleidos, in collaborazione con l’Assessorato alla Politiche Sociali del Comune di Borghetto Santo Spirito, organizza, presso il campo sportivo C. Oliva, il mini torneo “Al Centro campo”, che vedrà protagonisti le Istituzioni, le Forze dell’ordine, le Associazioni di volontariato ed i ragazzi del Centro. Dal 2016 «la programmazione delle attività del Centro Kaleidos è stata costantemente improntata a sviluppare progetti basati sulla legalità, il cui scopo tende a creare un circolo virtuoso fra i giovani cittadini e le istituzioni, per incentivare l’assunzione di responsabilità del singolo verso la collettività. Un lavoro, questo della legalità, che non può prescindere dal contributo del territorio, della comunità, che deve palesarsi ai giovani come attiva ed educativamente produttiva».

RobertoMichels

L’obiettivo dell’evento è quello di «creare un’interazione efficace e concreta tra i ragazzi e le realtà del paese, costruire coalizioni capaci di trasformare i contesti educativi territoriali in comunità educanti attraverso il coinvolgimento e la partecipazione di tutti i soggetti del pubblico, del privato sociale e delle associazioni che possono contribuire alla realizzazione degli obiettivi condivisi che gli stessi si danno: famiglie, scuole, istituzioni, forze dell’ordine, fondazioni, associazioni, cooperative sociali, organizzazioni di volontariato, onlus, parrocchie, società sportive». L’evento, oltre alla partecipazione delle Scuole Primaria e Secondaria di primo grado di Borghetto, sarà aperto ai genitori e a tutta la cittadinanza. L’invito è stato allargato a tutte le Associazioni sportive del territorio. A fine gara, dopo la premiazione verrà offerta una merenda da parte della cooperativa Sociale Progetto Città che si occupa della gestione del Centro Ragazzi. “Con il torneo ‘Al Centro Campo’ organizzato dal Centro Ragazzi Kaleidos – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Ester Cannonero – vogliamo ancora una volta sottolineare l’importanza di ‘fare squadra’ come Comunità, per sostenere e favorire lo sviluppo delle giovani generazioni, nel solco della legalità e della condivisione di valori fondamentali quali il rispetto, la tolleranza e la partecipazione attiva allo sviluppo della nostra società”.

Ultima revisione articolo: