Bocce, ritorna la Targa d’oro Città di Alassio

Saranno anche quest’anno oltre 300 le formazioni (composte ciascuna da 4 giocatori) partecipanti alla Targa d’oro Città di Alassio, la grande kermesse delle bocce, la cui 64esima edizione è in cartellone sabato 1 e domenica 2 aprile. Nessuno vuole mancare: la Targa d’oro è “La Gara”, la più amata, la più prestigiosa, la più attesa.

Quando le iscrizioni devono essere ancora chiuse (i numeri precisi si conosceranno solo nella mattinata di martedì 28), il conteggio totale dei partecipanti supera già quota 1.300: ai protagonisti della gara Senior occorre infatti aggiungere le 32 coppie della 3^ Targa Rosa (iscrizioni chiuse da una settimana per raggiunto limite del numero massimo) e le 27 coppie (per il momento) della 4^ Targa Junior (gara giovanile Under 18).

Più di 20 sono i comitati provinciali e territoriali Fib rappresentati, con società di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Toscana, Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria. La parte del leone la fanno Cuneo e Torino che insieme raggiungono più di un terzo delle equipe iscritte.
Quattordici sono al momento le compagini straniere della Targa d’oro, in arrivo da Francia (10), Principato di Monaco, Svizzera e Spagna. Numerosi sono però anche i giocatori croati e sloveni che scenderanno in campo con la maglia di club italiani. Per la prima volta è “internazionale” anche la competizione femminile: in lizza una coppia croata ed una francese.
Iscritti giocatori di tutte le età e di tutte le categorie, compresi ovviamente i big della specialità.

Trentadue i campi a disposizione in Alassio, in quattro diverse location (Bocciofila Alassina, Bocciofila Fenarina, Istituto Don Bosco e Palaravizza). La Targa d’oro si aprirà sabato 1 aprile alle ore 8 e la prima giornata si disputerà anche negli impianti di Albenga, Garlenda, Arnasco, Andora, Diano Marina, Borghetto Santo Spirito, Loano e Pietra Ligure. Targa Junior e Targa Rosa scatteranno alle ore 14 di sabato.

Il gran finale di domenica 2 sarà ospitato al Palalassio Ravizza, con due turni nella mattina (ottavi ore 8, quarti ore 10.30) e due nel pomeriggio (14.15 e 16.30) con le final four dei tre tabelloni.
Martedì 28, quale anteprima alla gara ufficiale, avrà luogo, per la terza volta, la Targa Vip Boulenciel, simpatico appuntamento che coinvolgerà amministratori alassini (compresi il sindaco Canepa e l’assessore Rossi), partner della manifestazione, giornalisti ed addetti ai lavori.

Tra le novità dell’edizione 2017 c’è anche il Welcome Party, la festa di benvenuto, prevista nella serata di venerdì 31 marzo presso il Manila Club di Alassio.
La direzione di gara sarà curata dall’arbitro internazionale Stefano Trinchero di Crescentino (Vc), mentre a rappresentare la Federazione Internazionale sarà Mario Occelli di Moretta (Cn).

Partner dell’evento sono Nutella, Impresa Munarin, Boulenciel, Bouledujour, Enry Sport, Silvana Gioielli, Azienda Agricola Deperi e Frantoio Armato. La manifestazione gode inoltre del patrocinio di Comune di Alassio, Regione Liguria, Provincia di Savona e Coni Savona. L’organizzazione è curata come sempre dalla Associazione Bocciofila Alassina in collaborazione con Gesco e Federbocce Albenga.
Tutte le informazioni sull’evento e gli aggiornamenti sono consultabili sul cliccatissimo sito boccealassio.it, all’interno del quale è pubblicato anche l’elenco degli iscritti e dove da mercoledì 29 sarà possibile visualizzare gli accoppiamenti dei primi due turni e le sedi di gioco.