Albenga-Villanova-Garlenda: un nuovo itinerario ciclabile

di Dario Urselli – Potrebbe diventare realtà la proposta indirizzata Depuratore ingauno panoramica costa1 xG00alla Regione Liguria e firmata giovedì mattina dai Sindaci dei Comuni di Albenga Giorgio Cangiano, Villanova Pietro Balestra e Garlenda Silvia Pittoli di un nuovo itinerario ciclabile che collegherebbe i tre comuni. “Un bellissimo regalo di Natale per una idea nata dal basso già diversi anni fa e squisitamente volta alla valorizzazione del nostro territorio” ha commentato Enrico Isnardi del Comitato Territoriale di Albenga che aveva inizialmente lanciato la proposta.

Il percorso condiviso dalle tre amministrazioni dell’area ingauna sfrutta la viabilità esistente – ove possibile a basso traffico – con partenza dalla stazione ferroviaria di Albenga, per poi risalire il fiume Centa fino a Villanova e quindi il torrente Lerrone fino al comune di Garlenda.

L’itinerario, se approvato dalla Regione Liguria, sarà inserito all’interno della RCL Rete Ciclabile Ligure, un progetto che nasce all’interno del PAR FAS 2007-2013 e che prevede la realizzazione di cinque itinerari ciclabili attraverso la Liguria. L’asse portante della rete è costituita dalla Greenway dell’arco ligure che costituisce un corridoio modale ciclabile di rilevanza nazionale ed europeo (Eurovelo). Il progetto prevede comunque alcuni percorsi verso l’entroterra importanti sia dal punto di vista turistico sia per la mobilità locale sostenibile, come la proposta di tratta Albenga-Villanova-Garlenda, che sarebbe interessata anche dalle azioni previste dal progetto regionale di eccellenza denominato “Turismo attivo”.