Pallacanestro Alassio, al debutto le squadre femminili in Serie C e Under 18

Il debutto delle squadre in Serie C e Under 18 sono stati gli appuntamenti che hanno caratterizzato il fine settimana dei colori gialloblu alassini nel settore femminile.

L’Under 18 femminile, al debutto in campionato a Pietra Ligure per la collaborazione con il Maremola a livello femminile, aveva di fronte la Cestistica Savonese e ha pagato un brutto inizio di partita. Il primo quarto si chiude con le savonesi avanti 8-10, punteggio che resta più o meno invariato all’intervallo lungo andando al riposo avanti 18-30. La partita, già più equilibrata dal secondo quarto, vede le alassine affrontare l’incontro con un piglio più propositivo dopo il riposo anche se nei restanti due quarti l’inerzia continua ad essere dalla parte delle savonesi che vincono 40-50.

“Siamo scese in campo commettendo troppi errori anche se durante la partita siamo cresciute. L’obiettivo durante l’anno sarà quello di raggiungere una costanza di rendimento per tutto l’arco dei 40 minuti ed aumentare la precisione a canestro. Con l’assenza di Moncheroni e Bordonaro febbricitante abbiamo comunque retto contro una delle squadre favorite alla vittoria finale”.

Pall. Alassio 40 – Cestistica Savonese 50
Pall. Alassio: Ellena 11, Marenco 2, Re 2, Piccone 2, Delfini 6, Cunese 6, Merello, Bogliolo 2, Argenta, Benso 7, Bordonaro. All. Ciravegna-Giarola
Cestistica: Martini 2, Bologna 23, Tosi 14, Dagnino 4, Roncallo 2, Conte, Francese, Riello, Mata 5. All. Ghione.

Debutto per la giovanissima squadra della Pallacanestro Alassio in Serie C Femminile con una squadra dove l’età media supera di pochissimo i 18 anni e contro una compagine, l’Ospedaletti, che nella prima giornata ha dato più di 30 punti al Sidus Genova.
Parte forte Ospedaletti che chiude il primo quarto avanti di 9 e va all’intervallo lungo sopra di 11. Nel terzo quarto le alassine, grazie a un’ottima difesa, recuperano e si portano a meno 5 con ancora 10 minuti da giocare. Nell’ultimo tempo l’Alassio si porta diverse volte a meno 3 con palla in mano ma non riesce a superare le imperiesi che si aggiudicano l’incontro con il risultato di 41-46.

“Schieriamo una squadra giovanissima con un’età media di gran lunga inferiore a tutte le altre squadre che partecipano alla Serie C ma soprattutto quest’anno le giovani hanno piena responsabilità in campo con il prezioso aiuto di Capitan Vittone e Munerol a far da chioccia. In questa prima partita siamo andate ben oltre le più rosee aspettative ben consce che sarà un campionato di crescita e assunzione di responsabilità senza tener conto del risultato. Ottenere anche solo una vittoria sarà un’impresa ma l’obiettivo resta quello di dimostrare di poter competere in questo campionato rendendo la vita difficile a chiunque. Il debutto assoluto in prima squadra della 2000 Ellena, i tanti minuti in campo durante tutti e quattro i quarti delle altre Under (5 nate nel 98 e una nel 99) sono motivo di orgoglio per la nostra Società che, non dimentichiamolo, vedeva anche l’esordio assoluto di coach Ciravegna come capo allenatore di una prima squadra”.

Alassio 41 – Ospedaletti 46 (12-21; 20-31; 30-35)
Alassio: Ellena 4, Munerol 4, Re, Piccone 4, Cunese, Delfini 2, Bogliolo, Gasparotto, Benso 11, Vittone 16. All. Ciravegna – Giarola
Ospedaletti: Bestagno 9, Conte 2, Bianchino 15, Pesante 8, La Sacra 4, Esposito 5, Riello 1, Crudo, D’Addazio, Dolce 2, Zuppardo. All. Catboneto