Libera fruizione e decoro delle spiagge: continuano i controlli della Guardia Costiera

Grande impegno della Guardia Costiera del Comando di Loano-2 - bivacchi spiaggiaAlbenga per tutelare la libera fruizione e il decoro del litorale.

Da Loano ad Andora sono state numerose le rimozioni delle chiusure indebite dei varchi pubblici che, circa ogni 200 metri, devono garantire l’accessibilità alla spiaggia anche al di fuori degli orari di apertura delle strutture balneari.

Inoltre, nelle spiagge della Baia del Sole, Laigueglia e Alassio, ben 8 gli accampamenti notturni sgomberati e sanzionati. La Guardia Costiera, aiutata da Carabinieri e Polizia municipale, ha pianificato un’attività capillare per scongiurare il radicamento di costumi e abitudini pregiudizievoli per l’ambiente, l’igiene e il decoro del litorale. Si pensi agli scarti dei pasti o alle esigenze igieniche dei campeggiatori.

A Borghetto è stato scoperto e sanzionato un sistema di ricovero abusivo di natanti sulla spiaggia.

1 Commento

  1. E questo sarebbe il turismo che abbiamo noi ?
    Vadano a portare i loro escrementi da un’altra parte, tanto per quello che consumano !

I commenti sono bloccati.