Albenga, Palio dei Rioni: Centro storico in fiamme… ma è una ricostruzione scenica dell’assedio dei genovesi

Albenga. Centro storico in fiamme, ma è una ricostruzione scenica studiorossello-6019dell’assedio dei genovesi. Seconda serata di Palio storico spettacolare, ieri sera nel centro di Albenga, culminato nell’incendio delle torri della città.

«Oltre allo svolgimento delle consuete prove dei Rioni – commenta Alberto Passino, consigliere delegato al Turismo – ieri sera abbiamo creato una scena davvero spettacolare con le torri di Albenga sotto assedio illuminate dalle fiamme e dal fumo. Un esempio di come si svolgeva la presa di una città, in questo caso con l’inganno di una falsa proposta di pace, nelle numerose guerre tra comuni avvenute durante tutto il XII e XIII secolo nel territorio italico, culminata – nella scena di ieri – con la presa in ostaggio del Podestà Giorgio Cangiano. I personaggi della rappresentazione di ieri, inserita nel contesto dell’odierno palio dei rioni, sono ovviamente delle icone rappresentative create per esigenze legate allo spettacolo, ma prendono vita nelle radici di quanto la ricerca storica, che anima il settore della rievocazione, di cui la Duecentesca è parte integrante per questo periodo del Medioevo, attraverso documenti e fonti rintracciabili ci segnala su queste antiche contrapposizioni».

Domani sera giornata conclusiva del Palio con la premiazione della Pulcherrima puella, del Rione vincente e dello scatto “Palioin1click”, mentre questa alle ore 20 nuove prove dei cavalieri a cavallo in via Trento , in preparazione della gara vera e propria di domani sera.

Gare ancora apertissime invece per i Rioni. Sostanziale parità dopo la seconda giornata di gare di Santa Maria e San Giovanni e lieve prevalenza di Sant’Eulalia.

1 Commento

I commenti sono bloccati.