Le leggende del calcio si danno appuntamento ad Alassio

Domenica 29 Marzo, la Città ospiterà “Campioni del Calcio sul Muretto di Alassio Muretto IMGP0827Alassio”, un grande evento organizzato dal Comune di Alassio – Assessorato allo Sport e Commercio, con la collaborazione delle attività commerciali e ricettive. Una vera e propria parata di stelle, in cui spiccherà la presenza degli Azzurri e dei Campioni del Mondo di “Spagna 1982”, che ritornano ad Alassio, il luogo che li aveva ospitati prima della fortunata e storica spedizione ai Campionati Mondiali.

RobertoMichels

“Alassio torna passerella di personaggi che nel mondo si sono contraddistinti nelle loro discipline con il tricolore”, annuncia con soddisfazione il Sindaco Enzo Canepa. A rispondere all’appello, Paolo Rossi, Giampiero Marini, Ivano Bordon, Alessandro “Spillo” Altobelli, Marco Tardelli, Mariella Scirea (moglie del compianto Gaetano, difensore della Nazionale e della Juventus) e molti altri ancora. Saranno tre giorni di tricolore non solo calcistico, ma anche di campioni olimpionici quali i ginnasti Igor Cassina e Daniela Masseroni, ospiti già dal giovedì sera in terra alassina per un incontro speciale con le scuole del comprensorio.

“La città attende con ansia l’arrivo delle stelle dello sport, che si ritroveranno sabato mattina davanti al famoso Muretto, per l’evento clou dei tre giorni, con la firma di una nuova piastrella”. La mattina di domenica 29, alle 10.00, si svolgerà invece l’incontro amichevole tra due squadre giovanili alassine, che per l’occasione indosseranno le divise di Italia e Germania, le nazionali finaliste di Spagna ’82. A dare il calcio d’inizio, per l’occasione, saranno i campioni presenti.

“Ringraziamo i commercianti e gli albergatori, che con grande spirito di collaborazione si sono messi immediatamente a disposizione per rendere ancor più piacevole e unico questo evento, importantissimo per tutta la Città”, aggiunge il Sindaco. “Sarà un appuntamento imperdibile per cittadini, visitatori, turisti e per tutti gli appassionati che hanno gli Azzurri nel cuore”.

Ultima revisione articolo: