I corsari dell’AVIS Pallavolo Carcare a gonfie vele nella prima di campionato.

Berta, Bertolissi, Ciappellano, Dagna, Del Prato, Gaggero, Gagliardo,Loi, 3 - Volley CarcareLorenzo, Mocco, Pipitone, Coco e Ghione: questi i convocati dal coach Giordano Siccardi per l’esordio casalingo dei Corsari dell’Avis Pallavolo Carcare nella prima di campionato che li vedeva opposti al v.t. Finale. Di fronte ad un nutrito pubblico i locali hanno onorato ed archiviato nel migliore dei modi il primo impegno di campionato. Ordine, concentrazione, grinta, precisione e pochi errori sono stati il mix che ha consentito di chiudere il match con un perentorio tre a zero in 57 minuti con i parziali di 25 a 10, 25 a 14 e 25 a 14.

Nel primo set Siccardi schiera Gagliardo, Del Prato, Pipitone, Mocco, Berta, Loi e Coco nel ruolo di Libero. I locali partono in battuta con Gagliardo e vanno subito in fuga. Il primo cambio palla avviene sul punteggio di 3 a 1 per i locali. Sulla battuta degli avversari i locali riconquistano palla. Con Del Prato e Pipitone in battuta si arriva sul punteggio di 5 a 2 per i locali con conseguente cambio palla sul 5 a 3. A metà della prima rotazione, con Mocco in battuta, i corsari prendono il ritmo e il largo. Sul 12 a 4 avviene il successivo cambio palla e la prima rotazione termina sul perentorio punteggio di 16 a 6 per i locali. Gli ospiti recuperano un punto e sul 16 a 7 per i corsari Dagna rileva Gagliardo. Sul parziale di 17 a 8 Bertolissi rileva Mocco e riporta a 10 lunghezze il vantaggio sugli ospiti all’inizio della seconda rotazione. Esordio estremamente positivo anche per le due giovanissime new entries: Matteo Ghione, che rileva Coco nel ruolo di libero, e Pietro Del Prato, in campo dal fischio di inizio, che sciorinando padronanza di campo e di tecnica hanno dimostrato di essersi amalgamati perfettamente con il resto del collettivo.I locali allungano ancora portandosi sul punteggio di 20 a 10. Quattro punti messi a segno da Pipitone e uno da Berta chiudono il set dopo 17 minuti di gioco.
Il secondo set inizia con i locali schierati con la stessa formazione del primo e con gli ospiti in battuta.

La prima parte del set vede i locali in svantaggio, e si susseguono fasi di gioco punto a punto.Grazie a 2 punti di Mocco, 1 di Berta e 2 di Pipitone si arriva sul 5 a 3 per i locali. Inizia qui una fase in cui i corsari pasticciano parecchio, soprattutto sotto rete, e permettono agli ospiti prima di pareggiare e poi di allungare di due lunghezze sul punteggio di 7 a 5, sul quale Gaggero rileva Berta.

Alcuni errori del Finale permettono ai corsari di rifarsi sotto e di rientrare in partita. I locali premono con vigore sull’acceleratore e inanellano una serie positiva che li porta in breve tempo davanti di 9 lunghezze. Sul punteggio di 17 a 8 Bertolissi rileva Mocco mentre Ghione si alterna con Coco nel ruolo di libero. Alcuni errori da ambo le parti fanno scivolare il punteggio sul 11 a 20 per i locali, sul quale Ciappellano rileva Loi in battuta mettendo a segno un ottimo ace. Riprendono fasi di gioco punto a punto. Si arriva così al punteggio di 12 a 23 per i locali con Dagna che rileva Gagliardo. Di Bertolissi il punto che chiude il set sul punteggio di 14 a 24 per i corsari dopo 20 minuti di gioco.

Gagliardo, Gaggero, Pipitone, Mocco, Berta, Loi , Coco e Ghione nel ruolo di libero, questo il collettivo schierato da Siccardi nel terzo set che inizia con i corsari in battuta. All’inizio i locali paiono aver tirato il freno a mano e in poco sono sotto di 4 lunghezze sul punteggio di 2 a 6 per gli ospiti, punteggio sul quale Del Prato rileva Berta . Grazie ai punti messi a segno da Gagliardo e Pipitone si torna in parità. Alcuni errori degli avversari e una ripresa di fiducia nei propri mezzi permettono ai locali di allungare decisamente e di portare lo score sul 9 a 17 a proprio vantaggio, punteggio sul quale Lorenzo rileva Mocco. Nonostante alcuni errori in ricezione, i locali giocano in scioltezza continuando ad accumulare punti. Dopo un errore a muro dei corsari, l’entrata di Berta su Del Prato il set volge alla fine con un punto di Berta e tre aces consecutivi di Pipitone.
Una vittoria da ascrivere a tutto il collettivo, apparso solido, ben schierato, poco falloso, ben determinato e convincente, che ha offerto al numeroso pubblico una pallavolo di buon livello.

Un ottimo esordio e un’iniezione di fiducia necessaria e importante per il proseguimento del campionato che vede i corsari impegnati domenica 22 febbraio alle 18 a Vado Ligure,opposti al Sabazia e Martedì 24 Febbraio alle 21 a Spotorno contro il Volley Spotorno.