Ippodromo dei Fiori: le prime corse del 2015 sfiorano i 430mila euro

di Claudio Almanzi –2015 col botto all’Ippodromo dei Fiori dove le otto Ippodromocorse disputate nel programma hanno portato ad un riversamento che ha sfiorato i 430mila euro. Ora però l’ attesa degli appassionati è tutta rivolta alla corsa Tris nazionale di venerdì che si correrà alle 18 e 30. Ma torniamo all’ultima riunione villanovese che ha visto cimentarsi alcuni fra i più quotati driver nazionali.
Per tre di loro è stata una splendida giornata di doppiette: Lorenzo Besana (con Thiago Tree ha vinto la prima corsa, riservata ai 3 anni), Marino Lovera (con Tequila Bum Bum, si è imposto nella quinta corsa, anche questa riservata ai tre anni) e Claudio Baldi (con Main Event, nella quarta e Saul Del Ronco nella settima, entrambi allenati da Cristian Rizzo) che hanno ottenuto infatti due successi ciascuno.
Ancora una vittoria per la Sant’Eusebio nel clou della riunione. Nella sesta corsa, 1600 metri, per indigeni di 5 anni, Mercury Roc e Marino Lovera (Giorgio Carini) infatti, assai seguiti al betting, imponevano una netta superiorità, scattando a metà della piegata finale, e sfuggendo in scioltezza al ritorno di un ottimo Lo Scia (Lorenzo Besana- Cristian Rizzo).
Nell’ultima corsa in programma l’Allievi, con cavalli indigeni di 5 anni ed oltre (sui 1600 metri) vittoria infine per Luca Schettino che si imponeva con la femmina baia di sei anni Paola Balilla (allenatore Massimiliano Regge) figlia di Allison Hollow e Tresi Caf). L’appuntamento è ora per venerdì con la Tris nazionale che riporterà l’ippodromo villanovese al centro della scena ippica nazionale.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: