Pallacanestro Alassio Femminile: vince la C, referto giallo per U15 e U17

Settimana intensissima per le squadre femminili della Pallacanestro femm alassioAlassio. L’Under 17 gioca alla pari con Nba Zena cedendo alla distanza, l’Under 15 nulla può contro Cestistica mentre la prima squadra supera Ospedaletti conquistando la prima storica vittoria per la Società gialloblu nata da soli sette anni.

L’Under 17 gioca bene con Nba Zena, va avanti nel primo quarto prima di chiuderlo sotto di uno e all’intervallo il risultato è 23-18 per le genovesi. Nei restanti due quarti una leggera differenza per le genovesi fa si che si aggiudichino l’incontro con il risultato di 50-39.

“Abbiamo giocato una discreta gara e siamo in crescita. In un girone equilibratissimo ci manca sempre quel qual cosina in più per cogliere la vittoria ma come diciamo da anni ci interessa maggiormente la crescita delle ragazze rendendole capaci di giocare in una prima squadra senza problemi”.

NBA-Zena – Alassio 50-39 (12-11; 23-18; 35-28)

NBA-Zena: Bologna 16, De Giovanni, Poletti 4, Segalini 2, Bonni, Leugio, Pastorino 2, Facchini 10, Policastro 16, De Nicola ne, Seves, Cadè.All. Brovia
Pall. Alassio: Ellena 1, Russo 2, Re 10, Argenta, Moncheroni 11, Bordonaro 4, Cunese 4,Guo, Bogliolo, Benso 7.All. Ciravegna

L’Under 15 nulla può contro Cestistica Savonese che scende in campo con 9 atlete e tiene in campo le più rappresentative per l’intero incontro. L’Alassio cerca di contrastare lo strapotere fisico del quintetto savonese e in alcuni casi riesce a far vedere alcuni buoni miglioramenti.

“È stato un buon test per le nostre ragazze contro una squadra che non ci ha concesso nulla ed è stato molto utile giocare in attesa di affrontare formazioni più alla nostra portata. Le nostre ragazze che hanno iniziato a giocare lo scorso anno stanno prendendo maggiori iniziative, questo non può che renderci ottimisti per il futuro, soprattutto perché abbiamo un bellissimo gruppo di 16 ragazze del 2000-01 che ha entusiasmo nel giocare a basket e se qualche altra ragazza volesse aggiungersi è la benvenuta. Oggi festeggiamo anche il primo canestro di Giulia Bergui”.

Pall. Alassio 16 – Cestistica Savonese 61 (4-16; 10-32; 14-46)

Alassio: Ellena 8, Bonafede 2, Merello, Zupo, Gastaldi 2, Argenta 2, Giraldi, Gossetti, Guo, Muylle, Bergui, Bogliolo. All. Devia

Cestistica: Roncallo 1, Biaggi 6, Tarantino, Sasso 22, Francese 2, Mata 20, Tuveri, Ottonello 2, Guaccio 6. All. Pollari

La prima squadra femminile dell’Alassio, alla seconda partita di campionato con altre due da recuperare per le allerte meteo, conquista la prima storica vittoria della Società in un campionato senior femminile conducendo la gara dall’inizio alla fine contro Ospedaletti.

Già il primo quarto si chiude con le Alassine avanti 18-3 e il risultato viene ulteriormente incrementato nel secondo con la compagine di casa che va all’intervallo lungo in vantaggio 39-16. Nei restanti due quarti l’Alassio amministra il punteggio vincendo l’incontro 63-31.

“Siamo contenti per questa storica vittoria e ancora più contenti per l’ampio spazio che hanno trovato le nostre quattro Under 17 scese in campo collezionando anche un discreto bottino di punti, ben 14. Il gruppo continua a lavorare bene e siamo ottimisti per il proseguio del campionato, non tanto in ottica risultati ma di crescita personale, sia delle Under che delle senior”.

Pall. Alassio 63 – Ospedaletti 31 (18-3; 39-16; 49-27)

Alassio: Bellenda 5, Tassara 5, Lanari 11, Re 2, Moncheroni 6, Mortera 13, Bordonaro 2, Benso 4, Zappatore 4, Vittone 11. All. Iannuzzi-Ciravegna

Ospedaletti: Cavalieri, Bianchino 1, D’Addazio 8, La Sacra 5, Esposito 2, Manoli 9, Guardiani 2, Esposito F. 4, Dolce. All. Carbonetto