Tennistavolo, il Toirano entusiasma alla Spezia: quattro volte sul podio e primo tra le società

Toirano 48 punti, Acsi Pisa 35, Anspi Cortemaggiore 30, Segesta Nova 29, 2 - Tennis tavolo - Chiappori e Volpi terze nel doppioSan Martino in Riparotta 28. E via via tutte le altre. Nulla quanto la classifica per società può raccontare al meglio il successo della partecipazione toiranese al primo torneo nazionale Verde, svoltosi alla Spezia, in contemporanea agli omologhi eventi di Ariano Irpino e Vibo Valentia.

Al Toirano è mancato il primo posto in uno dei cinque tornei disputati, ma gli eccellenti piazzamenti conquistati (due secondi posti, due terzi e un quinto) hanno portato la società del dirigente Christian Galfrè a dominare la graduatoria per società. Ottava posizione per il Savona, con 22 punti, frutto di un secondo, un terzo posto e un quinto posto.

La gara più partecipata, il singolare maschile Over 2001, ha visto la partecipazione di 145 pongisti. I gironi della prima fase e i primi due turni del tabellone si sono disputati nella giornata di sabato 1 novembre; il torneo è stato portato alla conclusione domenica.

Trattandosi di un torneo Over 2001, la partecipazione era riservata a chi non si trova tra i primi 2000 nella classifica italiana e non, come qualcuno dei non addetti ai lavori potrebbe erroneanemente pensare, ai nati dal 2001 in poi. In gara, quindi, anche tanti adulti, alcuni dei quali con un passato di alto livello. E sono stati proprio due giovanissimi del Toirano ad fare molta strada: Daniele Bottaro (classe 2000) e Michele Marino (2001) si sono classificati entrambi terzi.

Daniele ha compiuto il suo eccezionale percorso battendo, nell’ordine, Mattia Caputo (3-0), Alessandro Mengoli (3-0), Giovanni Conti (3-1), Samuele Zaza (3-1), Davide Colpi (3-2), William Santini (3-0) e Paride Ramazzina (3-1). Dopo 7 vittorie, in semifinale si è fermato al cospetto dell’esperto Andrea Sparagino, poi vincitore del torneo, riuscendo a vincergli 2 set.

La splendida cavalcata di Michele si è concretizzata con i successi su Ezio Fulcheri (3-0), Massimiliano Quaranta (3-2), Gianfranco Palazzoli (3-1), Giuseppe Scalvini (3-1), Ivano Versolatto (3-1), Maurizio Quaranta (3-0) e Carlo Marabotto (3-1). Nell’ottavo incontro, nella semifinale, si è arreso in 3 set combattuti a Luca Alivernini.

È uscito nel girone eliminatorio con rammarico, nonostante un bilancio positivo, due vittorie e una sconfitta, il terzo portacolori del Toirano, Daniele Roncallo (classe 1999), eliminato solamente per differenza set.

Nella giornata di domenica, oltre alla prosecuzione della bella avventura dei due giovani toiranesi, sono andati in scena i tornei femminili.

Nel singolare femminile Over 401 Silvia Chiappori, giocatrice del Savona, è salita sul terzo gradino del podio. Dopo aver vinto il girone eliminatorio battendo 3-1 Silvia Deri e 3-2 Francesca De Vincenzi, ha superato i quarti di finale piegando in 4 set la resistenza di Eleonora Tardivo. In semifinale Silvia ha ceduto a Chiara Bernardi, poi vincitrice del torneo.

Nella stessa gara Emma Marino si è piazzata nei quarti di finale, avendo superando il girone grazie al successo in 3 set su Perla Picchi. Anche la giovanissima pongista del Toirano è stata fermata da Chiara Bernardi. Semaforo rosso nel girone eliminatorio per un’altra atleta del Toirano, Giuseppina Volpi, vittoriosa su Ana Suelly Giagnoni ma sconfitta da Andrea Giulia Ricupito e Cesarina Redaelli.

Nel doppio femminile Over 401 l’ormai collaudata coppia Savona-Toirano composta da Silvia Chiappori e Giuseppina Volpi, quest’anno prima classificata in entrambe le prove Golden regionali, ha raggiunto la seconda posizione, alle spalle di Maria Binetti e Silvia Deri. Determinante per il piazzamento la vittoria in 5 set su Gemma Taurisano e Lena Lamparelli.

Nei singolare femminile Top 199/400 le due promettenti giovani classe 2002 Valentina Roncallo (Toirano) e Stella Frisone (Savona) non hanno deluso le aspettative.

Valentina si è classificata seconda, vincendo, nell’ordine, su Erika Stanglini (3-2), Ombretta Casagrande (3-1), Silvia Deri (3-0), Shanaia Nathania Dela Cruz (3-1) e Chiara Corini (3-0). Nella finalissima Roncallo è stata battuta 3-1 da Arianna Barani, dopo un quarto set terminato 20-22.

Stella ha sconfitto 3-0 Chiara Bernardi, 3-2 Maria Elisabetta Debbi, 3-0 Elena Thai Kim Lan e 3-0 Andrea Giulia Ricupito, fermandosi nei quarti di finale contro Alice Allegri, dopo 5 combattuti set.

Ammessa al Top 199/400 grazie al piazzamento nell’Over 401, Silvia Chiappori si è cimentata senza fortuna nel torneo di livello superiore, perdendo con le tre avversarie affrontate nel girone di prima fase.

* Nelle foto: Toirano e Savona presenti sui podi delle cinque gare del torneo Verde della Spezia