L’arte e la cultura come strumenti d’inserimento sociale e di valorizzazione delle comunità locali. Un confronto tra Francia e Italia

Venerdì 27 giugno nel palazzo della Regione Liguria (Sala di Rappresentanza, Via Fieschi 15, 11° piano) alle ore 14.30 “Mediazione, Cultura, Arte e Territorio: l’arte e la cultura come strumenti d’inserimento sociale e di valorizzazione delle comunità locali. Un confronto tra Francia e Italia”, giornata di studio e confronto tra esperienze italiane e francesi promossa da Arci Liguria e Arci Genova.

L’esperienza acquisita in tanti anni di lavoro, spiegano gli organizzatori, «ha evidenziato la necessità di allargare lo spettro delle iniziative di inserimento sociale per non ridurlo ad una mera questione di sopravvivenza ma, al contrario, cercando di far leva sulla cultura, e quindi anche sull’arte, come momento di coinvolgimento capace di stimolare l’interesse e la partecipazione dei beneficiari dell’intervento. Fondamentale, in quest’ottica sarà il confronto con i rappresentanti di due associazioni che operano in città ‘complesse’ come Marsiglia, “Cultures du Coeur”, e Nizza, “MJC Agora Nice-Est”, oltre, evidentemente, all’esperienza genovese».

I lavori saranno aperti e coordinati da Walter Massa, presidente di Arci Liguria; seguiranno gli interventi di: Karine Lacome, Direttrice Associazione Cultures du Coeur, Marsiglia; Jean Louis Lebon, Presidente della MJC Agora Nice-Est, Nizza; Maria Cristina Castellani, Docente di Pedagogia interculturale, Università di Genova; Salah Hussein, Mediatore culturale Cooperativa SABA, Genova; Manuela Magalhaes, Mediatrice culturale Cooperativa SABA, Genova; Agostino Petrillo, Docente di Sociologia Urbana al Politecnico di Milano; Marco Trulli, Coordinamento Cultura ARCI Nazionale.