Elezioni Albenga- Fulvio Briano segretario provinciale pd polemizza con Vaccarezza e Sasso

DSC03352 (800x450)di Mary Caridi – Fulvio Briano, segretario provinciale del Pd, intervenuto alla presentazione ufficiale della lista del partito democratico per il comune di Albenga, afferma: “Giorgio Cangiano è il miglior candidato sindaco che potesse essere scelto, sta conducendo una campagna con grande responsabilità e maturità inaspettata, considerato che non ha mai fatto politica. Quella di Albenga è l’unica lista targata Pd nella provincia di Savona ed  è anche la connotazione politica che abbiamo voluto dare”.

Briano, riferendosi all’ingresso nella lista di Forza Italia di Albenga del presidente della provincia Vaccarezza [NdR: vedi Corsara 12/4/2014], dice: “Vorrei fare un po’ di polemica.  Nel costruire questa lista noi abbiamo usato un grande rispetto nei confronti di Albenga e degli albenganesi,  non c’è stata  alcuna interferenza della segreteria provinciale e regionale nella composizione di questa lista. Pensiamo che il destino di Albenga debba essere lasciato nelle mani degli albenganesi. Quando vedo che Albenga viene usata un po’ come se fosse beatiful e gli albenganesi usati come fossero una slot machine per continuare a fare politica da parte del presidente della Provincia,  io resto inorridito e dico che noi non siamo di quella pasta li”.

“Rappresenta una grandissima debolezza della candidata a sindaco; sta cercando con gesti disperati di restare ancorato a una poltroncina; rappresenta un disegno che si sta appalesando in modo evidente, da parte della quasi decaduta amministrazione provinciale, di restare attaccato ad una poltrona politica, al di là della vita della provincia. Le province sono in fase di dismissione diventano enti di secondo grado e per poter restare a fare politica in provincia bisogna rimanere in un consiglio comunale. Oltre a sistemarsi nei consigli di amministrazione delle autostrade e dell’aeroporto di Villanova pensano anche di entrare nel consiglio comunale di Albenga”.

“Usare la politica in questi termini non è il bene dei cittadini ed è giusto che i cittadini sappiano che non c’è nessun atto d’amore per la città, ma solo un gesto di sopravvivenza amministrativa”, chiude l’argomento polemicamente Briano. E aggiunge: ” Stiamo lavorando perché tra i mille impegni – se verrà in Liguria –   Matteo Renzi venga ad Albenga per incoronare Giorgio Cangiano sindaco di Albenga, ed è una promessa che siamo riusciti a strappare”.

DSC03350 (800x450)DSC03351 (800x450)

2 Commenti

  1. Gentile Ottavio, perchè non viene lei a “strapparglieli”? E già che viene, potrebbe spiegare il senso del suo commento con quanto rapportato dall’articolo? Grazie.

I commenti sono bloccati.