Andora, M5S: “Corte dei Conti ha aperto procedimento sul mancato raggiungimento raccolta differenziata del Comune”

(fp) – Acqua pubblica, depuratore e raccolta differenziata ad Andora sono Andora in Movimento 5 Stellestati nei mesi scorsi sotto la lente di ingrandimento dei militanti “grillini”, i quali hanno inviato nel novembre 2013 “due esposti alla Procura Regionale della Corte dei Conti della Liguria, uno sulla raccolta differenziata per mancato raggiungimento delle percentuali ‘di legge’ e il secondo per il pagamento della quota ‘depurazione’, quando questo depuratore non esiste neppure sulla carta”.

Ora i primi parziali risvolti, almeno su uno dei due casi sollevati: “La Corte dei Conti ci ha comunicato che in data 31/3/2014 ha aperto il procedimento [NdR: protocollato n. 533/14] circa il mancato raggiungimento percentuale di raccolta differenziata del Comune di Andora per gli anni 2007-2012″, conferma infatti il Movimento 5 Stelle di Andora.

Per l’esito delle verifiche della Corte dei Conti, si dovrà naturalmente attendere la sentenza che arriverà in tempi difficilmente brevissimi, ma – commentano i “grillini” andoresi – “questo è quello che il programma del movimento 5 Stelle ci stimola a fare per trasparenza e partecipazione alla vita della comunità”.