Regione- Aumentano il consenso e e le adesioni per Raffaella Paita

Raffaella Paita 01[ M C ] – Inarrestabile,  l’ascesa di Raffaella Paita. La partita non è ancora iniziata, non si conosce il nome dello sfidante cuperliano, delle primarie del prossimo anno, ma già i nomi delle personalità che la appoggiano sono in continuo incremento. Appare in forse,  la discesa nelle primarie del sindaco di Savona Berruti, e non è ancora uscito alcun nome, al momento, in grado di impensierire la Paita. Rompendo gli indugi, l’assessore regionale del partito democratico, è entrata in campo, spiazzando ogni possibile contendente che, come lei, scenderà nell’agone, per contendersi i voti delle primarie, nella  corsa a candidato ufficiale del centro sinistra per la regione.

Durante le primarie per il candidato alla poltrona di segretario regionale, era schierata con il renziano Alessio Cavarra, che nei numeri aveva ottenuto un forte consenso. Archiviata la battaglia, conclusasi con l’insediamento a segretario del partito, Giovanni Lunardon, ora è in pista per correre ad aggiudicarsi la nomination della sua coalizione per la carica di governatore della regione Liguria che sfiderà il centro destra nelle elezioni del 2015.

Le adesioni sono lievitate a mille unità, personalità, sindaci, segretari di circolo, amministratori locali, esponenti della società civile.