Albenga – Ex sindaco Guarnieri insulta e deride Maccarrone per l’aspetto fisico

unnamed

di Mary Caridi – Il tempo dalla caduta della sua amministrazione è trascorso, ma il livore e la rabbia verso i tre consiglieri comunali che l’hanno mandata a casa, pare non spegnersi mai. La signora Guarnieri sin dai primi giorni aveva manifestato rabbia e rancore, ma questo sentimento pur legittimo, poiché è naturale che l’abbia presa male, ed è anche umano  avere a caldo reazioni scomposte, ha toccato punte oramai inaccettabili, sotto il profilo umano. Perché se aver additato i “tre” come pezzenti della politica era già aver oltrepassato le regole minime di un linguaggio e della buona educazione, ora è riuscita a sorpassare la soglia.

maccaPuntare a offendere Nino Maccarrone, una persona che da libero cittadino circolava per Piazza del Popolo scattando foto della fiaccolata anti immigrazione tenuta in tutta italia dalla Lega Nord (peraltro inviato da me),  ha il sapore amaro di una donna che ha sete di vendetta politica. Esistono dei limiti, però, poiché una persona che si fa fotografare accanto a un Don Suetta oggi vescovo, accanto a Ciangherotti, fervente cattolico, dovrebbe sapere che è assolutamente vietato ridicolizzare l’aspetto fisico delle persone, puntando sull’effetto di sofferenza che la persona avrà nel leggere certe frasi, perchè l’obesità è una malattia.

Ecco cosa ha scritto su facebook la signora Guarnieri:

«Mi dicono che un personaggio di ” peso” ha pubblicato e commentato fotografie del presidio che si è tenuto sabato ad Albenga, contemporaneamente a molte altre città, dal tema

” – clandestini + lavoro !!

Questa palla di lardo effettivamente si aggirava in piazza del popolo fotografando!!

La sua consuetudine di vita è distruggere il lavoro che altri svolgono e la politica che altri sviluppano anziché lavorare per un progetto suo.

Preferisce la politica conto proprio e non conto terzi. Privo di moralità ed etica politica in oltre un anno non ha prodotto alcun progetto se non presentare un emendamento in consiglio per ridurre l’IRPEF relativa alla sua fascia di reddito…..».

Un sindaco ha responsabilità maggiori di un comune cittadino, la prima è quella di essere un esempio per i cittadini che vuole amministrare e onestamente questa caduta di stile è, a livello educativo, un pessimo segnale.

Lei che ha avuto la scorta per un anonimo che la insultava (non conosco il contenuto della missiva, ma queste sono le parole riportate dalla stampa), non può, non deve  far vivere quel clima di paura a un cittadino comune che deve essere tutelato da un ex sindaco che non deve e non può permettersi di additare un difetto fisico come fosse una colpa.

* A modo mio: la rubrica Corsara di Mary Caridi


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%

14 Commenti

  1. Ghiglione snek Nucera compagni di banco e di stanza. Riflettete gente ingauna!!!

  2. Brutta caduta di stile dell’ex sindaco ….. ma quando non sentiremo più le voci dei teardiani che tanto contributo anno dato al sacco di Albenga?

  3. Caro sig Alex
    il fatto che Ghiglione sia giovane anagraficamente non significa che lo sia anche politicamente… infatti, anno più anno meno, l’egregio professionista della politica scalda i banchi del consiglio comunale da qualche lustro…
    Memorabili i suoi interventi in cosiglio stile luca giurato, ma per il resto ?? cosa ha fatto ???
    ………..
    Per quanto riguarda l’invidia, non credo ci sia nulla da invidiare… ma proprio nulla!!

  4. (Poco) gentile sig.”iscrittofuPDL”, le segnalo che, per quanto riguarda la protezione civile, di cui ho avuto la delega durante l’amministrazione Tabbo ,il tutt’ora vigente piano di protezione civile (che porta la mia firma) l’ho predisposto con l’ausilio dell’ufficio comunale quindi a costo zero. Ahimè, invece, il mio predecessore per la sua semplice revisione ha incaricato professionisti esterni per un costo di oltre € 15.000…pur sempre impegnando l’ufficio tecnico per il coordinamento..e peraltro, ad oggi non risulta neppure ancora deliberato.
    Vede (poco) gentile signore, il suo acredine e astio rappresenta proprio l’essenza della passata amministrazione Guarnieri nella quale l’offesa e l’insulto erano costantemente all’ordine del giorno. Spero vivamente, per il bene della nostra città, che i toni rientrino nei limiti di un civile confronto politico. Sono, anche convinto che se l’amico Schneck sarà il candidato sindaco della coalizione avversaria il confronto tra i due schieramenti avverrà in modo civile, pacato e costruttivo. E a giovarne sarà sicuramente la città a prescindere da chi sia il vincitore. Diversamente , se si continuerà con questi toni, oltretutto poco consoni ai ruoli istituzionale ..chi ne sarà penalizzata sarà nuovamente la città di Albenga.

  5. Tullio Ghiglione non è stato nominato
    I voti li ha presi dai cittadini e stava in consiglio comunale come tutti i consiglieri per pochi euro al mese, poi lui è giovane e chi scrive deve essere un po’ invidioso. Si conferma l’astio di una certa destra che tanto danno ha fatto alla povera Albenga.

  6. Resta comunque lo squallore morale di una (piccola) persona che, da ex Sindaco di Albenga, dovrebbe quantomeno farsi un esame di coscienza e, soprattutto, evitare frasi da trivio come quelle proferite nei confronti di una persona che pensa diversamente da lei.

  7. Ingaunodoc: per non dire cosa non ha fatto con la protezione civile!!! Ruolo che il Consigliere uscente ha svolto quotidianamente ed in maniera egregia. Ma lui era a sciare quando Albenga aveva bisogno…

  8. @ghiglione
    LA guarnieri ha toppato ma Lei professionista della politica ancora ha il coraggio di parlare ??
    Saranno 15 anni che è comodamente seduto in consiglio comunale e cosa ha fatto per la città ?????
    NIENTE!!!
    Basta davvero… non se ne può più!! Largo ai giovani!!!

  9. Ghiglione parli ancora? Speriamo che Albenga si faccia un bel regalo con le prossime votazioni e dia spazio ai giovani cosi da non vedere più questo socialista. ( Sasso, Nucera, Snek, ) Sono dappertutto e sono la rovina dell’Italia e di Albenga.

  10. Concordo con il tuo articolo Mary.. il rispetto delle persone dovrebbe essere una priorità. La discussione dovrebbe avvenire sugli argomenti e mai sulle questioni personali dell’uno e/o dell’altro. Invece, qui come in altri casi, purtroppo si cade nell’insulto e nell’offesa personale. E’ un atteggiamento tipico di chi non avendo argomenti di discussione si rifugia nell’aggressione verbale attraverso anche l’offesa personale. Posso garantire che in tre anni di amministrazione Guarnieri questi episodi erano diventati la consuetudine ..ogni qualvolta che si dissentiva su argomenti ,(consiglieri e cittadini) , si veniva apostrofati con insulti di ogni genere che variano a seconda del caso. Questo episodio, come altri, danno l’esatta immagine di quello che è stata l’amministrazione Guarnieri…durante la quale, oltreché alle offese personali, si è assistito anche agli scontri fisici. Ebbene, fortunatamente questa negativa esperienza e’ terminata, questo episodio rappresenta uno strascico del periodo più basso della recente cronaca albenganese. Con molta probabilità tra pochi mesi potremmo lasciarci alle spalle questi episodi che con la nostra città non hanno nulla a che vedere.

  11. Ex sindaco,
    ennesima caduta di stile.
    Politicamente demolita, cancellata, decaduta, sfiduciata.
    Le ha provate tutte adesso taccia che quando parla e scrive fa solo danni.

  12. non è giustificabile..ma se si dovesse adottare il parametro estetico, allora su di lei ci sarebbe veramente da dire e da ridere…basta guardarla un secondo..!!

I commenti sono bloccati.