Albenga: dopo tre anni di assenza, torna col botto la celebre “Sagra du Burgu” di Bastia

Da giovedì 24 a domenica 27, oltre venti cantine per celebrare le eccellenze enogastronomiche

Bastia d'Albenga

Dopo tre anni di assenza dovuti alle limitazioni della pandemia, quest’anno ritorna più forte che mai la “Sagra du Burgu” di Bastia d’Albenga, celebrazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio, già vincitrice del premio FestivalMare di Miglior evento della Liguria, organizzata dalla associazione “Bastiamoci”, con il patrocinio del Comune di Albenga e della Regione Liguria.

Giovedì 24, venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 agosto, a partire dalle 19 fino all’una del mattino, appuntamento nel suggestivo borgo della frazione di Bastia, ad Albenga, per quattro serate all’insegna dei sapori tipici liguri, della buona musica e del divertimento.

Saranno in tutto 23 le cantine presenti per tutto il borgo, oltre alla pesca di beneficenza in favore della parrocchia. Come di consueto, le quattro serate saranno accompagnate da spettacoli e musica, su quattro differenti palchi, mentre nell’ultima serata grande attesa per la super chiusura con “I Tamarri” dello Zoo di Radio 105, Paolo Noise e Wender nella loro unica data nel ponente ligure, per un finale con il botto. Questo l’elenco degli artisti che si esibiranno: giovedì 24 Missing Link, Laura Fiori, Dj Sylenth & Lenny e Dj Enzo; venerdì 25 Finger Lips, Emozioni band, Dj Sylenth & Lenny e Dj Enzo; sabato 26, Studio 54, Riva Salsera, Dj Sylenth & Lenny e Ferix Dj; domenica gran finale con i Tamarri dello Zoo di 105, Laura Fiori, Dj Sylenth & Lenny e Ferix Dj.

Anche quest’anno, sarà presente una speciale giuria che, al termine dell’evento, premierà le migliori cantine della “Sagra du Burgu” con ben quattro onorificenze in palio: premio “Stella” alla miglior cantina (nel 2019 vinta da “I Spantegai”), premio “Rosy” al miglior piatto ligure (nel 2019, coniglio alla ligure della cantina “Le gonfie Sutta Cà du Bergé”), premio “Leo” alla cantina più originale (nel 2019, cantina “A Loggia de Santin de Margaritta”), premio “Domenico” al miglior cocktail (nel 2019, cantina “Tadò San Benardu”).