Protezione civile: Regione Liguria, sopralluoghi assessore Giampedrone a Pietra Ligure e Loano

Questa mattina l’assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone, accompagnato dai sindaci di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi, di Loano Luca Lettieri e di Giustenice Mauro Boetto, ha partecipato a Pietra Ligure, in località Castagnabanca, a un sopralluogo nell’area di cantiere dei lavori per la messa in sicurezza del versante a seguito degli eventi alluvionali del 22, 23 e 24 novembre 2019, che avevano provocato la frana della strada comunale e l’isolamento della zona.

“Un intervento fondamentale per la completa messa in sicurezza della zona di Castagnabanca dopo le alluvioni del novembre 2019 che avevano provocato il franamento della strada e l’isolamento dei residenti – dichiara l’assessore Giampedrone – Criticità a cui Regione Liguria, in costante collaborazione e proficua sinergia con i Comuni del territorio, ha reagito subito finanziando dapprima, con 400mila euro, i lavori di consolidamento, messa in sicurezza della strada e disciplinamento acque che hanno consentito il ripristino della viabilità della zona, e adesso con un importante stanziamento di 1,2 milioni, per un totale di 1,6 milioni, che restituiranno definitivamente stabilità a questa affascinante ma fragile porzione del territorio savonese e ligure”.

I lavori sul versante di Castagnabanca, consegnati a metà febbraio e finanziati interamente da Regione Liguria per un importo complessivo di 1,2 milioni di euro, prevedono la riprofilatura dei rivi e l’adeguamento degli impluvi esistenti. La conclusione dei lavori è prevista per fine novembre 2023.

“Grazie a Regione Liguria e, in modo particolare, all’assessore Giampedrone per la continua attenzione al nostro territorio – spiega il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi – L’intervento, reso possibile grazie ad un finanziamento complessivo di un milione e 600 mila euro riconosciuto al comune di Pietra Ligure, è finalizzato alla messa in sicurezza della viabilità e al miglioramento dell’asse viario in località Castagnabanca, gravemente colpito dall’ eccezionale evento alluvionale del novembre 2019 e in continuo deterioramento a causa dall’aggravarsi del movimento franoso generatosi in quell’occasione. Il sopralluogo odierno al cantiere – continua il sindaco – è stato un momento importante per fare il punto sull’avanzamento dei lavori, che procedono velocemente sotto la puntuale supervisione dell’ufficio tecnico comunale, e per dare modo all’assessore Giampedrone di verificare sul campo l’aderenza ai propositi attesi dal progetto e gli ottimi risultati che questo intervento genererà in funzione della salvaguardia del territorio e della mitigazione del rischio idrogeologico e, non da ultimo, della tutela della popolazione che nell’areale interessato dal dissesto vive e lavora”.

“L’impegno preso dall’assessore Giampedrone nei confronti dei sindaci di Loano, Pietra Ligure e Giustenice durante il sopralluogo effettuato nel 2020 è stato rispettato, con il dispiego di risorse che hanno consentito la realizzazione del lavoro di messa in sicurezza di una strada importante del nostro immediato entroterra – commenta il sindaco di Loano Luca Lettieri – L’area era stata colpita da un violento nubifragio nel 2019 che aveva causato il dissesto stradale e l’isolamento di molte abitazioni. Un finanziamento provvidenziale anche perché, da lì a poco, i nostri Comuni sono stati impegnati nell’assistere le comunità colpite duramente dal Covid, con il rischio che questo lavoro passasse in secondo piano. Come sindaco non posso che prendere atto della vicinanza di Regione Liguria nell’aver dato una risposta immediata al nostro territorio”.

“Ringraziando l’assessore Giampedrone per il sopralluogo, tengo a precisare che il Comune di Giustenice non è stato direttamente coinvolto nell’evento calamitoso del 2019, ma ha messo a disposizione degli abitanti delle frazioni colpite dall’alluvione una seconda via di uscita dalla zona – sottolinea il sindaco di Giustenice Mauro Boetto – Grazie ai finanziamenti di Regione Liguria si è potuto intervenire per la riattivazione di una strada di viabilità secondaria che è stata importante, nella prima fase dell’emergenza e durante i lavori successivi , per il passaggio dei mezzi di primo intervento e, successivamente, dei residenti”.

Successivamente, l’assessore Giampedrone ha partecipato a un sopralluogo sul lungomare di Loano, attualmente oggetto di lavori per il rifacimento della passeggiata a mare dopo il completamento delle opere di difesa a mare finanziate da Regione Liguria con 5 milioni di euro del fondo di Protezione Civile. “Il primo lotto di lavori sulla passeggiata a mare, finanziato con 2,9 milioni di euro del Fondo Strategico Regionale – aggiunge Giampedrone – si concluderà entro il mese di maggio, aggiungendo un altro tassello al mosaico di interventi con i quali il Waterfront di Loano diventerà più bello e sicuro, grazie a un investimento da parte di Regione Liguria di quasi 8 milioni di euro che, aggiungendosi agli 1,6 spesi per Castagnabanca, cubano uno stanziamento complessivo di quasi 10 milioni per i Comuni di Loano e Pietra Ligure”.