18 marzo: giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus

Un minuto di silenzio negli uffici pubblici e privati e bandiere a mezz'asta per non dimenticare

Volto corruciato

“La Repubblica riconosce il giorno 18 marzo di ciascun anno quale Giornata Nazionale in Memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus al fine  di conservare la memoria di tutte le persone decedute a causa di tale epidemia”
La Giornata è stata istituita formalmente il 17 marzo  del 2021 con l’approvazione all’unanimità della relativa legge da parte della commissione Affari costituzionali del Senato, riunita in sede deliberante e la data scelta è quella in cui nel 2020 i camion militari carichi di bare sfilarono per Bergamo.

Pubblicità

“In occasione della Giornata Nazionale – si legge sul manifesto fatto realizzare dall’Amministrazione Comunale di Alassio – in tutti i luoghi pubblici e privati è osservato un minuto di silenzio dedicato alle vittime dell’epidemia” mentre sulla facciata della sede municipale le bandiere sventoleranno a mezz’asta.