Agricoltura, in corso segnalazioni danni per richiedere lo stato di calamità naturale

Alessandro Piana

A seguito dell’ondata di maltempo abnorme del 18 agosto si sono registrate conseguenze gravissime soprattutto sulla qualità e quantità dei prodotti agricoli, già penalizzati dalla crisi dei mercati.

“Per questo – spiega il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana-  ricordo che i danni possono essere segnalati tramite i modelli E, così come già reso noto alle associazioni di categoria. Si tratta di schede agevoli da compilare e scaricabili sul sito della Regione Liguria, che devono essere presentate alla competente sede provinciale del Settore Ispettorato Agrario Regionale entro 30 giorni dall’evento. Un passaggio necessario per accertare l’ordine di grandezza del problema e chiedere lo stato di calamità naturale per ristorare le imprese agricole. Un dovere morale verso chi tutto l’anno presidia l’ambiente e porta avanti le nostre eccellenze, portabandiera della Liguria nel mondo. Gli Uffici della Direzione Generale del Dipartimento Agricoltura della Regione sono sempre a disposizione per eventuali chiarimenti o supporto”. 

Informazioni sul sito istituzionale della Regione: https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione-civile-liguria/post-emergenza-segnalazione-danni/comparto-agricoltura-pesca-acquacoltura-forestale.html