Incendio nell’Albenganese, CIA Savona: “Distrutti interi vigneti, uliveti e frutteti”

Vigneti doc danneggiati in località Marixe ad Albenga, lungo la strada per Arnasco, così come tanti uliveti, diverse segnalazioni di aziende agricole che hanno perso frutteti, impianti irrigui, attrezzature e strutture aziendali.

Pubblicità

Così CIA Savona traccia un primo bilancio dei gravi danni all’agricoltura albenganese a seguito del terribile incendio di questi giorni, che ha devastato diverse aree boschive e rurali del comprensorio, una intera area compresa tra i comuni di Arnasco, Villanova d’Albenga e Ortovero.
Anche la produzione delle fronde ornamentali è stata toccata dai danneggiamenti.

“In molti casi gli agricoltori e produttori hanno messo a repentaglio la salvaguardia della propria incolumità per difendere i terreni, le coltivazioni e i mezzi agricoli, con il fronte di fuoco che si stava avvicinando pericolosamente. Sostenuti dalle forze di intervento emergenziale e dai volontari della protezione civile che li hanno aiutati a salvare le case, evacuare animali e varie dotazioni agricole” dice Il presidente provinciale Sandro Gagliolo.

Pubblicità

“Come CIA Savona stiamo collaborando alla conta dei danni che segnaleremo ai sindaci dei territori interessati: gli agricoltori ringraziano gli stessi amministratori locali e tutte le squadre di intervento per l’impegno e la vicinanza in queste drammatiche 72 ore. Ad ora è difficile una stima e una quantificazione esatta dei danneggiamenti alle filiere agricole, che risultano, ad una prima analisi, davvero ingenti e che arrivano in un momento già difficile per molte imprese e produttori”.

In queste ore sono in corso i sopralluoghi di CIA Savona nelle zone agricole maggiormente colpite dall’incendio.