Urologia Savona: nuova apparecchiatura donata dalla Croce Bianca di Spotorno

Presentata oggi all’Ospedale San Paolo la nuova colonna con videocistoscopio flessibile Olympus per l’endourologia diagnostica operativa, donata dalla Croce Bianca di Spotorno al reparto di Urologia di Savona.

Per la precisione si tratta di un carrello, un videoprocessore con fonteluce a led, testa di telecamera ultra leggera full hd, monitor 21”, stampante sony ad alta definizione e videocistoscopio CYF-VH set dotato di funzione NBI.

L’apparecchiatura, dopo il necessario collaudo effettuato dai tecnici dell’Ingegneria Clinica diretta dall’Ing. Dario Padrone, è già in funzione da qualche settimana.

“Questa nuova dotazione strumentale ci consente di svolgere procedure ordinarie e ad alta complessità con un supporto tecnologico più avanzato e meno invasivo per il paziente, rappresenta dunque un importante supporto per il miglioramento dell’attività clinica quotidiana.” spiega il Dott. Maurizio Schenone, direttore della Struttura e precisa “Si tratta di una tecnologia innovativa che migliora notevolmente la visione endoscopica, permettendo all’operatore di eseguire ogni procedura diagnostica e operativa con maggior potere risolutivo rispetto al normale, ottimizzando ogni procedura anche in caso di diagnosi precoce.”

“Presso il nostro ambulatorio si eseguono in media 2100 procedure endoscopiche all’anno, tale strumentazione consentirà di incrementare questo tipo di attività sia dal punto di vista numerico che qualitativo”

La Croce Bianca di Spotorno ha provveduto direttamente all’acquisto dell’attrezzatura per un valore di circo 39.425 euro e alle pratiche necessarie per la donazione.

“Vogliamo ringraziare tutti i volontari della Croce Bianca di Spotorno e il suo attuale presidente Filippo Rossi per questa iniziativa che ci consente di offrire una risposta sempre più qualificata ai bisogni di salute della cittadinanza.” commentano dalla Direzione di Asl 2 Savona. “ Non è la prima volta che la Croce Bianca di Spotorno con gesti di rilevante impegno economico dimostra grande attenzione e disponibilità verso il settore medico-scientifico e in particolare verso il mondo sanitario savonese”

All’incontro di oggi erano presenti il Presidente della Croce Bianca di Spotorno Filippo Rossi, il Sindaco di Spotorno Mattia Fiorini e l’assessore alla sanita territorio e servizi sociali Veruska Schoepf, la Direzione di ASL 2 rappresentata dalla dottoressa Ariente, e il Direttore dell’Urologia Savona- Pietra Maurizio Schenone con il dottore Gaetano Minotta e lo staff della struttura.