Weekend musicale a Sassello: Bat Battiston e Pitularita in concerto

Continua la manifestazione “Sulla rotta di Ulisse” di Sassello dedicata quest’anno alla Svizzera. Diretta da Elena Buttiero, ideata e organizzata dall’associazione Allegro con Moto di Savona, si avvale del sostegno della Regione Liguria e del Comune di Sassello.

Nel secondo weekend della kermesse, ecco di scena la leggenda del blues elvetico Bat Battiston e l’incredibile duo Pitularita, specializzato in musica in patois.

Sabato 4 giugno alle 21 alla Casa del Parco, all’entrata della Foresta della Deiva, si esibirà Bat Battiston. Uno straordinario chitarrista e cantante che ha dato, qualche decennio fa, il via alla passione degli Svizzeri per il blues e, insieme ad altri, all’ultimo blues-revival in Europa. Ma anche un artista capace di riproporre, come pochi, qualsiasi canzone in forma di blues.

Il giorno dopo, domenica 5 giugno – giornata di chiusura della manifestazione – alle 17, si svolgerà un “aperitivo musicale” davvero singolare. In piazza Barbieri ci saranno i fratelli Rémy Boniface (violino, organetto) e Vincent Boniface (organetto, clarinetto, cornamusa, sax), ovvero i Pitularita. La musica di Pitularita è l’espressione spontanea di una coppia di musicisti, cresciuti al suono della musica delle Alpi. Da lì sono partiti alla scoperta di altri orizzonti musicali che sviluppino il sentimento conviviale della musica tradizionale verso una dimensione attuale e innovatrice. Da cinque generazioni l’organetto diatonico si aggrappa alle spalle di questa famiglia di cui Rémy e Vincent sono gli eredi, affiancando la vibrazione delle corde del violino o delle ance delle cornamuse, del sax e del clarinetto.

Si svolgerà anche, grazie alla Switzerland Cheese Marketing Italia, una degustazione di tipici formaggi rossocrociati.

Nel lungo fine settimana sassellese resterà comunque visitabile, presso la sede della Croce Rossa, la mostra “Ginevra-Kabul 1939: due donne svizzere sulla via della pace”. Una rassegna di palpitanti fotografie realizzare da Annemarie Schwarzenbach e Ella Maillart, due donne libere alla ricerca della libertà.

Come resterà visibile, presso la vetrina del Segnalibro di piazza Barbieri la mostra virtuale delle fotografie di “Grazie a voi. Ricordi e stima” immagini della migrazione italiana in Svizzera dal secondo dopoguerra fino agli anni Ottanta.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero. La manifestazione “Sulla rotta di Ulisse” si avvale della collaborazione di Croce Rossa Italiana, Associazione Il Segnalibro, Associazione Teatro di Sassello, Associazione Amici del Sassello, Associazione Mozart Savona APS.