Albenga: votata all’unanimità la modifica del Regolamento di Polizia Urbana

È stata introdotta flessibilità di intervento sulle problematiche associate al disturbo delle persone derivante da emissioni sonore e schiamazzi da locali pubblici e attività

Polizia Locale Albenga

Durante il Consiglio comunale di ieri sera è stata votata all’unanimità la modifica del Regolamento di Polizia Urbana di Albenga. Ad illustrare la pratica l’assessore alla Polizia Locale Mauro Vannucci.

Il regolamento di Polizia Urbana è stato aggiornato formalmente con le modifiche già disposte e previste in altri regolamenti, come quello per la gestione dei rifiuti e il regolamento di polizia rurale per gli abbruciamenti.

La modifica sostanziale approvata è stata quella con la quale si è introdotta una flessibilità di intervento sulle problematiche associate al disturbo delle persone derivante da emissioni sonore e schiamazzi da locali pubblici e attività, disgiunta dai vincoli di misurazione contemplati nel regolamento sulla attività rumorose, consentendo una possibilità di repressione dei fenomeni di disturbo ad oggi inattuabile.

Spiega Vannucci: “In pratica la valutazione del disturbo sonoro proveniente da attività commerciali o locali pubblici da oggi non dovrà essere più fatta con strumenti tecnici dall’Arpal, ma potrà essere riscontrabile da parte della Polizia Locale a seguito di segnalazioni di disturbo della quiete pubblica anche attraverso valutazioni non strumentali. In questo modo sarà possibile intervenire prontamente su situazioni di disturbo.”