Birmania: dall’Indipendenza alla lotta per la Democrazia e per i Diritti Umani

Via Roma ad Albenga

Venerdì 1 aprile si terrà l’incontro “Birmania: dall’Indipendenza alla lotta per la Democrazia e per i Diritti Umani” tra il Gruppo Italia 173 Albenga-Alassio di Amnesty International e l’associazione Amicizia Italia-Birmania “Giuseppe Malpeli”.

Pubblicità

L’incontro, che si svolgerà presso l’Auditorium San Carlo in via Roma dalle ore 16.30 alle 18.30, vedrà affrontare il tema della storia della Birmania (Myanmar), delle violazioni dei diritti umani in quel Paese in seguito al colpo di stato militare del 1 febbraio 2021 (con conseguente arresto della leader Aung San Suu Kyi e di molti membri del suo partito, la NLD – Lega Nazionale per la Democrazia) e con appelli a tenere sempre desta l’attenzione sulla Birmania, sia da parte delle Associazioni, sia da parte dell’opinione pubblica.

Parteciperanno all’incontro in qualità di relatori:

Pubblicità
  • Federico De Ponti, docente di italiano e latino e storico della Birmania, socio dell’Associazione Amicizia Italia-Birmania “Giuseppe Malpeli”, che relazionerà sulla storia della Birmania dall’indipendenza al colpo di stato (in presenza).
  • Virginia Whithwort King, insegnante di Treviglio (BG), di origine birmana, socia dell’Associazione Amicizia Italia-Birmania “Giuseppe Malpeli”, che relazionerà dell’attuale situazione della Birmania post colpo di stato militare, in base ai numerosi contatti che tuttora intrattiene con cittadini e giornalisti birmani.
  • Paolo Pobbiati, attivista presso Circoscrizione Lombardia, già Presidente di Amnesty International Italia dal 2005 al 2009, coordinatore per 15 anni per i Paesi dell’Asia Orientale, che relazionerà sulle violazioni dei diritti umani in Birmania e sull’azione di Amnesty International.Albertina Soliani, membro fondatore dell’Associazione Amicizia Italia-Birmania “Giuseppe Malpeli”, ex Senatrice della Repubblica Italiana, Presidente dell’ Istituto Alcide Cervi di Gattatico (RE), Vice-Presidente nazionale ANPI, che concluderà con un appello a favore della democrazia in Myanmar e a non dimenticare il dramma in atto nel Paese.

Introdurrà l’incontro e presenterà Marco Trucco, medico neurologo, Responsabile Gruppo Italia 173 Albenga-Alassio di Amnesty International e socio dell’Associazione Amicizia Italia-Birmania “Giuseppe Malpeli”.

Parteciperà all’incontro in qualità di discussant Bruno Schivo, insegnante di Alassio, attivista presso Gruppo Italia 173 Albenga-Alassio di Amnesty International.

Nella stessa sala, a partire dalle ore 20.30, è prevista la proiezione del film documentario “The Lady”, Francia-Regno Unito 2011, di Luc Besson, con Michelle Yeoh nel ruolo della protagonista, incentrato sulla vita di Aung San Suu Kyi e sulle lotte del popolo birmano per la democrazia fino al 2007, prodotto da EuropaCorp, Left Bank Pictures e France 2 Cinéma, distribuito in italiano da Good Films, con il patrocinio di Amnesty International.