Carnevale in maschera per gli anziani delle Rsa Sereni Orizzonti di Calice Ligure e Borghetto Santo Spirito

Nelle strutture per anziani ‘Villa Alfieri’ di Calice Ligure e ‘Humanitas’ di Borghetto Santo Spirito il Carnevale ha un sapore un po’ più dolce. Per l’occasione gli anziani residenti in struttura si sono vestiti in maschera, con i costumi portati dai loro familiari. Le stanze, addobbate di palloncini e cosparse di coriandoli, hanno accolto la festa accuratamente organizzata dagli operatori e animatori delle strutture: nel rispetto delle norme anticontagio, gli ospiti hanno avuto la possibilità di stare in compagnia, mangiando dolci carnevaleschi e ascoltando della musica allegra.

Pubblicità

«Dopo le numerose difficoltà che abbiamo vissuto in questi due anni di pandemia, è essenziale creare dei momenti di respiro per i nostri ospiti» – afferma Luca Frediani, direttore della struttura di Calice Ligure – «Anche se il passato ci invita ad essere cauti, siamo felici di poter festeggiare un Carnevale più sereno, che ridà valore all’aspetto sociale e relazionale».

Ad oggi le strutture di Calice Ligure e Borghetto Santo Spirito non registrano più casi di positività al virus fra gli ospiti e fra il personale. L’obiettivo delle prossime settimane è, dunque, quello di riprendere i rapporti con l’esterno, come le visite con i parenti, e di intraprendere la via del ritorno alla normalità.

Pubblicità

«In questi ultimi giorni stiamo somministrando anche le ultime dosi di vaccino» – conclude il direttore di Calice Ligure – «Dopodiché tutti i nostri ospiti avranno ricevuto la terza dose, garantendo dunque un’elevata copertura vaccinale».

Le residenze sono gestite da Sereni Orizzonti, uno dei primi tre gruppi a livello nazionale che opera nella realizzazione e gestione di residenze sanitarie assistenziali, con circa 80 Rsa e più di 5mila posti letto in Italia e all’estero.